Serie A Chievo, Giaccherini: «Contro la Juve dobbiamo dare il 110%»

© LAPRESSE

Il centrocampista gialloblù: «Ma sappiamo che sarà una gara proibitiva. Salvezza? Dobbiamo fare qualcosa di straordinario per compiere un miracolo sportivo»

VERONA - "Juventus? Consapevoli che sarà una partita proibitiva". Esordisce così Emanuele Giaccherini, parlando del prossimo impegno di campionato all'Allianz Stadium. Il centrocampista gialloblù prosegue: "Ce la giochiamo contro una delle squadre più forti in Italia e anche in Europa, quindi ognuno di noi dovrà dare il 110% e sperare che la Juve sbagli l'appuntamento. Ci sono già stati episodi di squadre già battute in partenza che poi hanno vinto inaspettatamente contro formazioni più forti. I bianconeri sono una formazione solida e compatta che non lascia spazi, e in più sono molto concreti. Forse hanno perso un pochino in spettacolarità rispetto ad altre squadre, ma quello che non dobbiamo fare assolutamente è lasciargli spazio per le ripartenze, loro hanno giocatori che nell'uno contro uno possono far malissimo. Ronaldo? È forse il giocatore più forte al mondo, ma la Juve non è solo lui. È diverso dagli altri, quando riceve palla fa delle cose davvero speciali, si vede che è un giocatore che va oltre il campione. Salvezza? Noi ci crediamo e lottiamo, siamo ancora lì sul pezzo. Noi giocatori di esperienza siamo quelli che devono trascinare il gruppo, ci stiamo provando sia in allenamento che in partita. Ora siamo più squadra, ci siamo compattati e abbiamo un obbiettivo nella testa

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti