Batistuta non ha dubbi: «L'unico 'nove' dell'Argentina è Higuain»

L'ex centravanti di Boca Juniors, Fiorentina, Roma e della 'Selecciòn' esalta il 'Pipita' della Juventus: «Segna e gioca per la squadra, nessuno è meglio di lui»

TORINO - Di gol è uno che se ne intende, avendone segnati 54 con la maglia dell'Argentina che ha indossato in tre edizioni dei Mondiali. E Gabriel Batistuta non ha dubbi su chi sia il suo più degno erede nella 'Selecciòn', pensandola forse diversamente da chi in questi giorni sembra approvare l'idea di uno scambio Higuain-Icardi tra Juventus e Inter caldeggiata da Wanda Nara, moglie e agente del centravanti nerazzurro (ma sul 'Pipita' bianconero c'è anche il pressing del Chelsea). “Batigol” non ha dubbi su chi sia il miglior centravanti argentino, quello da affiancare a Messi in un Mondiale in cui la ‘Selección’ proverà a conquistare il titolo dopo 22 anni di digiuno. «L’unico numero 9 che abbiamo è Higuain - ha detto l’ex bomber di Boca Juniors, Fiorentina e Roma in un’intervista al ‘Tiempo de Colombia’ riportata dagli argentini di 'Olé' -. Una delle qualità principali di un centravanti è quella di sapersi adattare ai compagni e lui è uno che lo fa molto bene, anche a rischio di segnare meno perché prima di tutto vuole che la squadra vinca. Finora gli è mancata solo un po’ di fortuna...».

Higuain

Chiaro il riferimento alle due ultime finali giocate dallo juventino con la ‘Albiceleste’, quella del Mondiale del 2014 in Brasile persa ai supplementari contro la Germania e quella di ‘Copa America’ persa ai rigori contro il Cile. Delusioni fortissime, soprattutto per il bomber della Juventus che in quelle gare commise alcuni errori e che tutta l’Argentina spera di dimenticare in Russia: «La speranza c’è perché abbiamo il calciatore più forte del mondo (ovviamente Messi, ndr) e diversi fenomeni che stanno facendo bene nei rispettivi club, ma pensare che tornare senza Coppa sarebbe un ‘fracasso’ è sbagliato’. Non siamo una ‘máquina’, ma quando lo eravamo siamo tornati a casa già dopo il primo turno. Il Mondiale - ha concluso Batistuta - non lo vince sempre la squadra più forte, anche se la Germania in semifinale minimo ci arriva ogni volta»

I GOL PIÙ BELLI DI HIGUAIN NELLA STAGIONE 2017/18 (VIDEO):

 

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home