Donnarumma: «Bonucci alla Juve? Rispetto la sua scelta, va solo ringraziato»

© LAPRESSE

Il portiere dei rossoneri ha parlato dal ritiro di Coverciano: «Higuain è un grande acquisto per il Milan, Leo è un leader che ti aiuta: gli faccio tantissimi auguri»

TORINO - «Allenarsi con la musica? È una novità. Ieri ero un po' perplesso così ho chiesto al preparatore dei portieri: mi ha risposto che piace al ct per darci più ritmo in campo e maggiore divertimento, senza prendere tutto sempre sul serio». Così Gigio Donnarumma ai microfoni di Rai Sport. Il portiere del Milan è uno dei più attesi della nuova Nazionale varata da Mancini. «La concorrenza non manca, né qui né al Milan - ha continuato il giovane portiere - ma trasmette grandi stimoli e l'importante è farsi sempre trovare pronti e gestire bene le pressioni. Buffon è il top al mondo, lo ringrazio tanto per tutti i consigli che mi ha dato anche in allenamento. Reina? Pure lui è un grandissimo portiere, ha giocato in top club. Io sono giovane, da lui posso solo imparare, si allena sempre al massimo e con tantissima voglia. Da colleghi così c'è sempre da imparare». Poi parlando di Gattuso: «Lui dice che non ho bisogno soltanto di coccole ma anche di qualche legnata? Di schiaffi ne ho presi, soprattutto da lui - ha sorriso Donnarumma - È un ottimo allenatore, ti dà sempre tantissima carica, ti sprona a dare sempre di più. Alcune volte le bastonate servono. Non giocare le coppe col Milan? Non ho ancora parlato di questo con Gattuso, sarà lui a scegliere. In Europa è sempre bello giocare, spero di convincerlo allenandomi bene, rimanendo tranquillo e dando tutto come ho sempre fatto». Sul ritorno di Bonucci alla Juve dopo essere stato per un anno capitano del Milan: «Rispetto la sua scelta, è ciò che voleva, gli faccio tantissimi auguri perché è stato un grande compagno di squadra. È un leader che ti aiuta tantissimo, specie con i giovani, va solo ringraziato». Infine su Higuain: «Un grandissimo acquisto per il Milan, proprio ciò che ci serviva».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home