Juventus, i quarti valgono 10,5 milioni. Alzare la Champions 126

© Juventus FC via Getty Images

La rimonta contro l'Atletico fa crescere i ricavi. E senza la Roma il market pool è a favore dei bianconeri

TORINO - Rimonta centrata, la Juventus vola ai quarti di Champions League e le casse del club bianconero sorridono perché il gettito di denaro da parte dell’Uefa non si ferma. Il passaggio del turno assicura infatti alla società di Andrea Agnelli 10,5 milioni di bonus che vanno ad aggiungersi agli 82,4 milioni finora già incassati e così ripartiti: 17,1 milioni arrivano dal market pool, 15,3 dal bonus di partecipazione, 29,7 dal ranking storico decennale, 10,8 dai risultati sul campo e 9,5 dal superamento della fase a gironi. Con i quarti i ricavi totali arrivano così a 94,1 milioni, senza considerare i proventi dal botteghino con l’Allianz Stadium che ieri sera ha fatto registrare un nuovo record di incassi, sfiorando i cinque milioni. Vista l’eliminazione agli ottavi della Roma, importante per la Juventus ai fini della suddivisione del market pool, se il club bianconero dovesse alzare la Coppa dalle grandi orecchie al Wanda Metropolitano di Madrid il 1° giugno, la società di Agnelli farebbe crescere i suoi guadagni europei fino a 126,6 milioni, escludendo sempre i ricavi dal botteghino.

Marziani! Il poster dei bianconeri in regalo con Tuttosport

Pagelle Juventus: Emre Can, l'Allegrata. Ci sono due 10

Juve-Atletico: sfottò sui social per Simeone e i gufi. Ronaldo è il re

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti