Milan, Calhanoglu si allontana dal Lipsia: «Il turco costa troppo»

© Marco Canoniero

Il tecnico dei tedeschi Rangnick ha parlato in conferenza stampa del giocatore rossonero: «Impossibile portare avanti quest'operazione»

MILANO – Il mercato del Milan è in continuo movimento: le voci della cessione di Gonzalo Higuain al Chelsea e del trasferimento di Piatek dal Genoa non si placano, ma dalla Germania arrivano altre voci riguardanti Hakan Calhanoglu. Il Lipsia ha mostrato interesse per il giocatore turco, ma stando alle parole dell’allenatore (ad interim) della società tedesca, l’operazione non può essere portata avanti.

TROPPO COSTOSO - Ralf Rangnick ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione del match di Bundesliga contro il Borussia Dortmund, in programma sabato 19 gennaio alle ore 18.30. “Calhanoglu ha giocato nel campionato tedesco, lo conosciamo bene, ma ora è del Milan e coi rossoneri gioca spesso”. L’allenatore del Lipsia prosegue: “È un’operazione finanziariamente impossibile da portare avanti. Già conoscevamo il prezzo del giocatore e in questo momento non è economicamente possibile chiudere questo trasferimento”.

È LA VERITÀ? – In Germania Ralf Rangnick è conosciuto come uno degli uomini più influenti nel calciomercato tedesco. Oltre ad essere un allenatore, è anche dirigente sportivo. Al Lipsia si è seduto in panchina come allenatore ad interim in attesa dell’arrivo di Julian Nagelsmann nella prossima stagione: in realtà il suo ruolo all’interno della società è quello di Direttore Sportivo. Già ai tempi dell’Hoffenheim aveva lavorato sottotraccia per portare uno sconosciuto Roberto Firmino in Bundesliga. Da quando è al Lipsia, ha creato una squadra capace di qualificarsi per due anni di fila (i primi due nella storia del club nel massimo campionato tedesco) in Europa. Quella di negare il possibile arrivo di Hakan Calhanoglu dal Milan, potrebbe essere un’altra tattica messa in piedi dal dirigente tedesco.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti