Guardiola sicuro: «Il Manchester City non sarà escluso dalla Champions»

© AFPS

Il tecnico: «Mi fido del presidente e di quello che mi ha spiegato»

TORINO - "Non saremo esclusi, no, è quello che penso perché mi fido del mio presidente, del mio amministratore delegato e di quello che mi hanno spiegato. Ho fiducia in loro". Pep Guardiola è fiducioso che il Manchester City non sarà escluso dalla Champions League al termine dell'inchiesta dell'UEFA sulla Fair Play Finanziario. Il presidente UEFA Aleksander Ceferin ha promesso che ci sarà una decisione "molto presto" per quanto riguarda la sua valutazione delle accuse nei confronti del City per aver infranto le regole del FFP.

La rivista tedesca Der Spiegel, attraverso le rivelazioni di Football Leaks, ha riferito che il City ha stipulato una serie di accordi di sponsorizzazione per aggirare i regolamenti che limitano la quantità di denaro che i proprietari possono mettere nel loro club. Il City ha risposto alle indiscrezioni dicendo che c'è stato un tentativo "organizzato e chiaro" di danneggiare la reputazione del club e che i documenti sono stati ottenuti illegalmente. Una esclusione dalle competizioni UEFA, compresa la Champions League, è una delle possibili sanzioni se il City dovesse essere dichiarata colpevole di aver infranto le norme del FFP. "Se dovesse succedere, perché è la UEFA che decide, lo accetteremo e andremo avanti", ha commentato ancora Guardiola. 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti