Leicester: l'elicottero del presidente caduto per una vite allentata

© AFPS

Questa la conclusione a cui è giunta l'Air Incident Investigation Board, che sta indagando sullo schianto costato la vita al presidente Vichai Srivaddhanaprabha e ad altre quattro persone

LONDRA - Emergono dei particolari incredibili ad alcune settimane di distanza della tragedia che ha colpito il Leicester: lo schianto dell'elicottero, costato la vita al presidente e ad altre quattro persone, è stato causato dal sistema di controllo del motore di coda, disattivato per via di una vite allentata. È questa la conclusione a cui è giunta l'Air Incident Investigation Board (Aaib), la struttura investigativa che sta indagando sull'incidente dello scorso 27 ottobre.

Secondo gli esperti l'elicottero decollato dal campo del Leicester, e sul quale il patron Vichai Srivaddhanaprabha stava rientrando a Londra, ha perso stabilità perché il sistema di controllo del rotore di coda, ovvero lo strumento che spinge i velivoli nella direzione opposta a quella generata dal rotore principale, è finito fuori controllo. Così si spiega perché l'elicottero - come già rivelato dalla scatola nera - abbia subito un'improvvisa oscillazione a destra, una volta decollato, nella direzione opposta rispetto ai comandi del pilota.

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti