Premier League: Watford-Liverpool 3-3, Britos risponde a Salah

© PA

Il gol dell'ex difensore del Napoli pareggia il conto allo scadere: solo un punto, ma con gol, per l'esordio dell'egiziano

LONDRA (INGHILTERRA) - Nuovo Liverpool, ma stessi problemi. La squadra di Klopp subisce due gol da calci piazzati, una debolezza che porta la memoria all'anno scorso, quando i Reds perdevano punti preziosi proprio per colpa delle dormite sui tiri da fermo. Il primo gol di Salah all'esordio con la squadra del Merseyside non basta. Seconda partita del campionato inglese e secondo spettacolo pirotecnico. Dopo il 4-3 dell'Arsenal sul Leicester, arriva quindi il pareggio per 3-3 tra Watford e Liverpool. All'8' apre le marcature un altro ex giallorosso, Stefano Okaka, che arriva per primo sul calcio d'angolo di Holebas, anche lui con un passato alla Roma. Mané pareggia il conto per i Reds al 29' piazzando il pallone con il sinistro sul palo lontano, ma tre minuti più tardi Doucouré riporta avanti il Watford. Il Liverpool chiude il primo tempo in svantaggio, ma al rientro in campo nella ripresa le cose cambiano rapidamente. Firmino pareggia i conti dal dischetto grazie al rigore conquistato da Salah per un intervento sconsiderato del portiere Gomes e al 57' il brasiliano restituisce il favore confezionando un pallonetto/assist che l'ex romanista deve solo spingere in rete. Dopo il gol del vantaggio il Liverpool soffre e regge per quasi mezz'ora solo grazie alla superiore qualità in mezzo al campo manifestata da un Emre Can imperioso. Il tedesco che piace alla Juve, però, non è abbastanza: al 93', dopo una mischia in area del Liverpool su calcio d'angolo, Miguel Angel Britos, ex difensore del Napoli, si ritrova al posto giusto nel momento giusto e e pareggia spingendo il pallone in rete di testa dopo la traversa di Richarlison. 

WATFORD-LIVERPOOL 3-3: STATISTICHE E TABELLINO 

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Commenti

Dalla home

Vai alla home