Coppa d'Asia, la Cina domina le Filippine e passa agli ottavi con la Corea del Sud

Entrambe le nazionali passano alla seconda fase con un turno di anticipo

ABU DHABI (EAU) - Secondo successo in Coppa d'Asia per la Cina di Marcello Lippi. Due vittorie su due incontri disputati nel Gruppo C per i Dragoni: dopo il 2-1 in rimonta contro il Kyrgyzstan al debutto, la nazionale allenata dall'ex tecnico azzurro si impone 3-0 sulle Filippine di Sven Goran Eriksson e conquista il pass per gli ottavi di finale. 

VECCHIO DUELLO - Con Lippi ed Eriksson, uno accanto all'altro a bordo campo, la sfida odierna ha ricordato le tante disputate tra i due nella Serie A di fine anni '90. La Cina ha fatto valere la propria superiorità.  Protagonista dell'incontro è Wu Lei, autore di una pregevole doppietta con uno spiovente da fuori area e un tiro al volo sugli sviluppi di un cross su punizione. Yu Dabao, già a segno contro il Kyrgyzstan, chiude la sfida a nove minuti dal termine.

COREA QUALIFICATA - Con questa vittoria la Cina sale a sei punti nel Gruppo C, gli stessi della Corea del Sud che si è imposta 1-0 sul Kyrgyzstan nell'ultimo incontro odierno con un gol di Kim Min-Jae al 41'. Qualificazione agli ottavi in cassaforte anche per i coreani. Mercoledì 16 gennaio, Cina e Corea si affronteranno nell'ultimo match del girone che decreterà la prima classificata. La nazionale coreana allenata da Paulo Bento è delle favorite alla vittoria della Coppa d'Asia alla stregua dell'Australia che oggi ha superato con un netto 3-0 la Palestina. Di Maclaren, Mabil e Giannou, le reti dei Socceroos staccati di due lunghezze dalla Giordania, capolista del Girone B.  Per passare agli ottavi, gli australiani non devono perdere con la Siria nell'ultimo match dellla prima fase. 

Articoli correlati

Dalla home

Vai alla home

Commenti