L'addio al calcio di Pirlo, "La Notte del Maestro" tra applausi e commozione

© Getty Images

Parata di stelle a San Siro per l'ultima partita del centrocampista. In campo tanti campioni che lo hanno accompagnato in vent'anni di carriera

MILANO - Una serata da ricordare per tutti coloro che amano il calcio. Andrea Pirlo ha dato l'addio al calcio giocato in una partita a sfondo benefico a cui hanno partecipato molti ex compagni illustri del fantasista bresciano, con lo stadio di San Siro a fare da cornice per la sua ultima esibizione.

E' FINITA 7-7 - Inzaghi con una tripletta firma la rimonta dei bianchi.

ALLEGRI - "Abbiamo tante cose da fare. Ci riposiamo e poi penseremo all'anno prossimo". Così ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, che proprio oggi ha incontrato la dirigenza bianconera per programmare il futuro.

IL MILAN DI GATTUSO - "Abbiamo fatto una grandissima stagione, quando uno fa l'allenatore la tensione fa parte del gioco. Un desiderio per la prossima stagione? Continuare il percorso che abbiamo fatto, a tratto abbiamo espresso un buon calcio, speriamo di cominciare dove abbiamo finito". A dirlo Gennaro Gattuso ai microfoni di Sky nella serata dell'addio al calcio di Andrea Pirlo al Meazza. "Obiettivo Champions? Il Milan, quando comincia, ha questo come obiettivo principale, sappiamo che è difficile - aggiunge il tecnico del Milan -. Dobbiamo rafforzare la squadra, pensiamo sia io che la società a lavorare bene".

PARLA BUFFON - "Come è maturato l'addio alla Juve? Col Presidente ci siamo incontrati spesso e ogni volta abbiamo giunto un mattone, lui è stato veramente di grande aiuto, perché sinceramente credo che con la Juve non ci sia stato modfo migliore per chiudere. Non è obbligatorio leggere o vedere la tv, come detto qualche giorno fa ho bisogno di prendermi un po' di tempo per stare sereno ed analizzare a bocce ferme tutto. Una persona di 40 anni come me deve decidere in base alla razionalità e non all'emotività. Nazionale? Se non vado è perché sinceramente sono sempre stato un valore aggiunto e sono sempre stato considerato così. Siccome in Nazionale sono visto, negli ultimi due anni, come un problema, la vivo come una situazione di disagio. Io voglio essere considerato un giocatore importante, se gli altri non la vedono così ne prendo atto".

FINE PRIMO TEMPO - All'intervallo il parziale è 5-3 per i Blue. A infiammare San Siro è stato Bobo Vieri, che dopo aver segnato ha esultato togliendosi la maglia e dando un calcetto a Cassano. Anche il talento barese è andato in gol.

IL FENOMENO RONALDO - "Io e Pirlo abbiamo praticamente iniziato insieme all'Inter, un ragazzo tranquillo, intelligente, con la palla è un fenomeno, con qualità incredibili. Sempre simpaticissimo e gentile. E' riuscito a fare una carriera bellissima, è stato un onore aver giocato con lui, è un amico". Così il brasiliano Ronaldo, ai microfoni di Sky Sport. L'ex attaccante della Selecao ha giocato insieme al centrocampista all'Inter e al Milan. "Sono tanti i fenomeni e Andrea è uno di loro, ha fatto innamorare tutti nelle squadre dove ha giocato", ha aggiunto.

PIRLO IN NAZIONALE? - "Abbiamo chiesto ad Andrea (Pirlo, ndr) la disponibilità, vediamo se c'è la possibilità. Penso possa essere una risorsa per la Nazionale". E' quanto dichiarato dal vice commissario della Federcalcio, Alessandro Costacurta.

LA PARTITA - In campo White Stars contro Blue Stars, in omaggio ai colori delle maglie, un concentrato di talento calcistico che raramente si era visto tutto insieme in un campo da calcio.

WHITE STARS - Questa la formazione dei White Stars, allenati da Antonio Conte e Carlo Ancelotti: Portieri: Christian Abbiati e Nelson Dida. Difensori: Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Alessandro Costacurta, Giuseppe Favalli, Marek Jankulovski, Paolo Maldini, Alessandro Nesta, Massimo Oddo, Dario Simic, Gianluca Zambrotta, Javier Zanetti. Centrocampisti: Roberto Baronio, Mauro German Camoranesi, Gennaro Gattuso, Frank Lampard, Leonardo, Simone Pepe, Andrea Pirlo, Manuel Rui Costa, Marco Verratti, Arturo Vidal.Attaccanti: Roberto Baggio, Alessandro Del Piero, Antonio Di Natale, Vincenzo Iaquinta, Filippo Inzaghi, Alessandro Matri, Alexandre Pato, Ronaldo "Il Fenomeno", Francesco Totti, Christian Vieri.

BLUE STARS - Questa la formazione dei Blue Stars, guidati in panchina da Massimiliano Allegri, Roberto Donadoni e Mauro Tassotti. Portieri: Gianluigi Buffon e Marco Storari. Difensori: Daniele Adani, Andrea Barzagli, Daniele Bonera, Marcos Cafu, Aimo Diana, Ciro Ferrara, Kakha Kaladze, Marco Materazzi, SergInho. Centrocampisti: Demetrio Albertini, Massimo Ambrosini, Cristian Brocchi, Daniele De Rossi, Alessandro Diamanti, Claudio Marchisio, Simone Perrotta, Clarence Seedorf. Attaccanti: Marco Borriello, Antonio Cassano, Fabio Quagliarella, Ronaldinho, Andriy Shevchenko, Carlos Tevez, Luca Toni, Nicola Ventola.

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Dalla home

Vai alla home