Brixen Dolomiten Marathon: avvincente come mai

 520 gli atleti al via dell '9° Brixen Dolomiten Marathon

Campione italiano sulla distanza di 100 chilometri Matteo Lucchese vince la 9°  Brixen Dolomiten Marathon con un tempo di 3:39.15. E’ transitato sul traguardo in cima alla Plose 3 minuti e 38 secondi prima del podista di Sarentino Hannes Rungger (3:42.54). Le sue prime parole: “Questa era la corsa più bella della mia vita.” Il trentino Francesco Trentin è arrivato terzo (3:48.19), davanti a Helmuth Mair del S.G. Eisacktal Raiffeisen  e Marco Pozza del Athletic Club 96 Alperia. La germanica Michelle Maier con un tempo eccezionale di 4:01.08 e un nuovo record si porta a casa la vittoria. Seconda è arrivata la vincitrice del 2016 Simonetta Menestrina di Trento (4:29.52) davanti a Edeltraud Thaler, che ha vinto la Brixen Dolomiten Marathon per ben sei volte 4:30.40). Maier è transitata sul traguardo 28 minuti buoni prima di Menestrina e Thaler ed si è piazzata quinta in assoluto.

La gara è stata avvincente come mai, i migliori si sono alternati continuamente alla guida della corsa. Per le donne la competizione si è concentrata su Menestrina e Thaler.

Sono stati più di 520 gli atleti al via dell ’9° Brixen Dolomiten Marathon. Tra loro 36 staffette 4×4 e 46 staffette 2×2.

Matteo Lucchese felicissimo della sua vittoria dice: “Questa per me era la gara più importante quest’anno. È stata la più bella maratona della mia vita. Un panorama unico, una corsa perfetta. Un ringrazio di cuore all’organizzazione.”
Hannes Rungger, partito con l’intenzione di godersi la sua terza vittoria, la prende da sportivo: “Mi dispiace che non ero in ottime condizioni, anche perchè la Brixen Dolomiten Maraton è una delle mie gare preferite. Probabilmente ho cercato troppo tardi di recuperare campo”, ha detto comunque sorridendo l’atleta della val Sarentino.

La donna più veloce Maier Michelle ha vinto per la prima volta sulla Plose: “è stato semplicemente bellissimo. Mi sono goduta assolutamente questa corsa. È da tanto che volevo partecipare a questa competizione. Adesso che ho vinto e sono riuscita a fare anche un nuovo record è veramente il massimo.”

La staffetta  4×4 più veloce quest’anno è stata quella dei “Plose Express“ con un tempo di 3:34.27 per Daniel Hofer, Alex Holtz, Francesco Milella e Gianmarco Bazzoni. “Leitwölfe” e “Team Hofer Fliesen + Böden” le staffette salite sul secondo e sul terzo gradino del podio.

La staffetta 2×2 è stata vinta dal duo “Team Turbowadl“ con Martin Griesser  e Christian Moser con un tempo di 3:39.34, seguito dai team „Nobody is Perfect“ e „Hotel Cendevaves“.

Si chiama Karl Ernst Rösner ed è l’atleta più anziano: 80 anni e 508 maratone. Con la Brixen Dolomiten Marathon ha chiusa la sua incredibile carriera Il coordinatore tecnico Christian Jocher gli ha fatto gli auguri già venerdì sera.

Giorgio Calcaterra, campione di ultramaratone, che venerdì ha presentato il suo libro “Correre è la mia vita” in piazza Duomo, non era nella sua forma migliore. Ha passato il traguardo al 20° posto. Nonostante questo ha trovato solo parole di elogio per la Brixen Dolomiten Marathon: “è bellissimo qua, il panorama, i fiori, il bosco. È stata una corsa bellissima.”

LA CLASSIFICA QUI

Articoli correlati

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home