Roma diventa la Capitale degli sport da combattimento

Il foro italico ospiterà per la prima volta combattimenti di kickboxing e MMA, da non perdere quello tra il "Legionario" Sakara e il britannico Jamie Sloane

ROMA - Non è più un fenomeno sportivo, bensì un vero e proprio "mainstream" (ovvero di massa). Per la prima volta in Italia, il prossimo 14 luglio, sbarcherà a Roma il format Bellator al Centrale del Foro Italico (sotto la guida di Carlo Di Blasi, fondatore del format Oktagon e local promoter della KB e MMA in Europa per il circuito Bellator). Una novità assoluta per il mercato tricolore, con un bilanciamento di combattimenti su ring e all'interno della gabbia MMA. L'evento più atteso è quello tra il campione romano Alessio "Legionario" Sakara e il britannico Jamie Sloane (categoria -93kg). 

COS'É BELLATOR - É un marchio internazionale della Paramount network, a sua volta società del gruppo Viacom, tra i colossi statunitensi del settore media e entertainment. La kermesse verrà diffusa in oltre 160 Paesi; in Italia hanno dato conferma Leone (abbigliamento tecnico), Rtl (network radiofonico) e Monster (energy drink), Spike tv, Corriere dello Sport e Atac. Prevista anche un'iniziativa di charity a sostegno delle attività della onlus Never Give Up.  La Capitale, pertanto, è il trampolino di lancio per trasformare le mixed martial arts in un mercato sportivo vero e proprio, alla pari di tante altre discipline più tradizionali.  Il prossimo 11 luglio (ore 12) gli atleti della "card" di kickboxing e MMA saranno presenti nella conferenza stampa di lancio dell'evento di combat sports. Si terrà presso la Sala del Carroccio in Campidoglio alla presenza dei vertici di Bellator e di Carlo Di Blasi (Oktagon). 

GLI INCONTRI - Sotto il profilo agonistico sono previsti nove sfide di kickboxing e sei di MMA. In questa categoria, oltre a quella tra Sakara (Ita) e Sloane (Gb), è previsto il titolo mondiale tra Patricio "Pitbull" Freire (Bra) e Daniele Weichel (Ger) - cat. -65kg.  Nel Bellator Kickboxing brilla l'evento iridato (cat. -70kg) tra Giorgio Petrosyan (Ita) e Chingiz Allazov (Bielorussia), così come il match tra il beniamino romano Gabriele Casella e Alex Negrea (Rom) - International Challenge (cat. -83kg). Da seguire anche i derby italiani tra Mattia Faraoni vs. Raffaele Vitale (cat. -91kg) e Martine Michieletto vs. Gloria Peritore (cat. -56,7kg). Sempre nella prima parte dell'evento è in programma il titolo Mondale (cat. -66kg) tra Kevin Ross (Usa) vs. Gabriel Varga (Can).

Articoli correlati

Tutto Sport TV

Le nostre Rubriche

Live

Commenti

Dalla home

Vai alla home