Juventus-Samp, le pagelle dei bianconeri: Khedira chiamatelo bomber

Mandzukic apre le marcature. Matuidi cambia tre ruoli: essenziale. Samp, si salvano Quagliarella e Praet 
©
 BUFFON 6.5 - Attento su Quagliarella nel primo tempo e su Zapata nei minuti di recupero, uniche due occasioni in cui viene impegnato.
© Getty Images
 HÖWEDES 7.5 - Il retropassaggio che mette Zapata davanti a Buffon sul 3-0 nei minuti di recupero non macchia la sua grande prova. Impeccabile in difesa, per senso dell’anticipo e forza fisica, spinge poco ma quando lo fa segna il 2-0, per giunta dopo aver pure partecipato all’azione.
© Getty Images
 RUGANI 6.5 - Zapata sui palloni alti è un brutto cliente anche per lui, ma riesce a domarlo.
© Pegaso Newsport
 CHIELLINI 5.5 - E’ il solito leone nella fase difensiva, ma le sbavature in impostazione sono troppe: e quella in avvio di ripresa, quando Kownacki gli ruba palla pochi metri fuori dall’area bianconera, rischia di trasformarsi nell’1-1.
© Juventus FC via Getty Images
ASAMOAH 6 - Partita di sostanza, più efficace che brillante
© Juventus FC via Getty Images
 CUADRADO 6.5 - Molto vivace in avvio, non completa il decollo ma viaggia comunque a una velocità problematica per i difensori blucerchiati. Sempre attento nei ripiegamenti.
© Juventus FC via Getty Images
 KHEDIRA 7.5 - Conferma di essere nel miglior momento della stagione: sempre al posto giusto, contrasta e imposta con efficacia e intelligenza. E si regala l’ottavo gol in campionato.
© Getty Images
 PJANIC 6 - Attento a non concedere spazi tra le linee a Ramirez, è ordinato in fase di regia ma senza lampi. Esce per un problema muscolare.
© Juventus FC via Getty Images
DOUGLAS COSTA (dal 43' pt) 8.5 - Trasforma nell’assist per Mandzukic la prima palla che tocca e poi si ripete con Höwedes. Nel frattempo avrebbe potuto segnare di persona, non avesse alzato troppo dopo una fuga in velocità, ma si consola con la tripletta di assist, man- dando in gol Khedira dopo essersi bevuto 50 metri di campo e due difensori.
© Getty Images
 MATUIDI 7 - Esterno, come nei primi 43', centrale, come dopo l’uscita di Pjanic, o mezzala, come nel finale, il suo contributo in dinamismo e forza resta eccellente.
© Juventus FC via Getty Images
 DYBALA 6 - In tre occasioni Silvestre gli stoppa il sinistro su più bello. Comunque utile nel dare qualità alla manovra.
© Getty Images
BENTANCUR (21' st) 6 - Entra subito in partita con la solita personalità.
© Juventus FC via Getty Images
 MANDZUKIC 7 - Conferma il feeling col gol di questa settimana: movimento e destro perfetti sul cross di Douglas Costa. Al quale prova a ricambiare il favore lanciandolo in velocità con uno splendido tacco in avvio di ripresa.
© Juventus FC via Getty Images
 ALL. ALLEGRI 7 - La squadra entra in campo senza alcuna scoria mentale post Champions e controlla la partita con sicurezza. Lui sfrutta il problema fisico di Pjanic per dare la svolta, anticipando l’inserimento dello spaccapartite Douglas Costa anziché sostituire il bosniaco con un centrocampista.
© Juventus FC via Getty Images

Per Approfondire

Commenti

Dalla home

Vai alla home