Champions, le pagelle della Juventus: Buffon sbaglia sulla punizione

Come sono andati i bianconeri nell'andata degli ottavi contro il Tottenham? I voti di Sergio Baldini
© Juventus FC via Getty Images
 <strong>BUFFON 6</strong> Respinge un colpo di testa da mezzo metro di Kane con un riflesso da ventenne, poi gli sporca un diagonale di sinistro. Quando l’Uragano arriva per la terza volta, cede senza colpe. Ne ha, invece, sul 2-2 di Eriksen: sia nel piazzamento della barriera sia nel passo in anticipo con cui scopre il palo.
© Getty Images
<strong> DE SCIGLIO 7</strong> Partita di grande concentrazione, con la perla di un intervento in scivolata su Alli solo davanti a Buffon, nel primo tempo, degno di Maldin 
© Juventus FC via Getty Images
 <strong>BENATIA 6</strong> Serata difficile, ma se la cava con la solita esplosività e il consueto tempismo. Il gol di Kane arriva con l’intera difesa sbilanciata.
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live
 <strong>CHIELLINI 5.5</strong> Grandi chiusure, ma anche momenti di difficoltà: subisce il mezzo fallo di Eriksen nell’azione del gol di Kane e commette quello su Alli che vale la punizione del 2-2
© Juventus FC via Getty Images
 <strong>ALEX SANDRO 6</strong> Tiene in gioco Kane sul primo gol del Tottenham, ma la dinamica dell’azione, con Chiellini rimasto a terra, aveva disordinato l’intera linea. Combattivo per il resto.
© ANSA
 <strong>KHEDIRA 5</strong> Fa la diga prima alla destra di Pjanic, poi alla sua sinistra. Non sempre impermeabile.
© ANSA
 <strong>Bentancur (21' st) 6</strong> Entra in partita con grinta.
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live
 <strong>PJANIC 6</strong> Forse è fin troppo altruista quando restituisce a Higuain la palla del possibile 3-0, ma il tocco è comunque prezioso. Buona interdizione e sufficiente direzione della manovra.
© Juventus FC via Getty Images
 <strong>BERNARDESCHI 6.5</strong> Si procura il rigore del 2-0, confermando un’incisività fuori dal comune, poi si dedica a una partita di sacrificio. Quando ha l’occasione, però, punge: al 12' della ripresa costringe a una grande parata Lloris. 
© Marco Canoniero/Sync
 <strong>DOUGLAS COSTA 6.5</strong> Si sacrifica a lungo in copertura, ma le sue accelerazioni fanno soffrire il Tottenham. Strepitosa l’azione con cui si procura il secondo rigore per la Juventus. <strong>Asamoah (45' st) ng.</strong>
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live
 <strong>MANDZUKIC 6</strong> Mette corsa e fisicità al servizio della fase difensiva, pesca Bernardeschi in occasione del primo rigore. <strong>Sturaro (31' st ) ng</strong>
© Paolo Pavan ©
 <strong>HIGUAIN 6 </strong>La serata inizia alla grande, con due gol in 9 minuti, e sul piano del gioco proseguirebbe anche: smista palloni e salta l’uomo. Inizia a rovinarsi quando conclude fuori di un soffio un’azione strepitosa condotta con la collaborazione di Pjanic, e si chiude con il rigore calciato sulla traversa.
© Marco Canoniero/Sync
 <strong>ALL. ALLEGRI 6 </strong>Grande avvio e non solo per i gol lampo: la Juventus per una ventina di minuti sembra anestetizzare il Tottenham. Poi però commette l’errore di fidarsi eccessivamente della propria ritrovata impermeabilità e concede troppo campo e troppa iniziativa agli Spurs.
© Juventus FC via Getty Images

Per Approfondire

Commenti

Dalla home

Vai alla home