Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Volley: tante novità nella prossima Superlega terzo arbitro e nuova numerazione

Vai alla versione integrale
Numerose decisioni prese oggi nella sede della Fipav alla pesenza degli arbitri. Abolite le palette, sostituite dai tablet, i giocatori potranno scegliere il numero sulla maglia dall' 1 al 99

ROMA- Inn una rinione tenutasi ieri ella sede della Fipav, sono state prese numerose decisioni per introdurre delle importanti novità nel prossimo campionato di Superlega.

Importanti novità per la prossima stagione di SuperLega sono state varate ieri a Roma.

Nel corso della riunione tenutasi presso la FIPAV per discutere i progetti per la nuova annata, presente anche la Lega Pallavolo Serie A Femminile, l’Amministratore Delegato Massimo Righi della Lega Maschile ha incontrato i vertici arbitrali: il responsabile nazionale degli Ufficiali di gara, Luigi Roccatto, il responsabile Serie A Fabrizio Pasquali e il vicecommissario Enzo Rizzo.

Dalla stagione 2018/19 saranno abolite in SuperLega le palette per i cambi dei giocatori. Con la implementazione dei tablet, che consentono alla panchina, agli arbitri e al computer del referto di scambiarsi informazioni in tempo reale, non occorre più segnalare visivamente quale giocatore venga richiamato dal campo. E’ la stessa panchina che chiede il cambio a digitare sul tablet il numero maglia degli atleti. Una volta autorizzata dall’arbitro, l’informazione sul cambio si autocompila sul referto elettronico.

Sempre in SuperLega, la numerazione delle maglie da gioco sarà consentita dal n. 1 al 99. Questo, come già accade in altri sport, potrà consentire a tutti i giocatori del massimo campionato di scegliere un proprio numero e avere la possibilità di mantenerlo in carriera.

Infine, come già annunciato, la SuperLega avrà anche il terzo arbitro. Seduto a fianco della postazione Video Check, valuterà l’esito dei replay comunicandolo via radio alla coppia titolare. Il terzo arbitro, in caso di necessità, assolverà anche al ruolo di arbitro di riserva.

La Serie A2 manterrà l’utilizzo delle palette e la numerazione delle maglie fino al numero 18.