Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Volley: A1 Femminile, Centoni lascia il campo ed entra nello staff di Caprara

Vai alla versione integrale
L'ex azzurra, dopo l'ultima stagione a Cannes, ha deciso di accettare le proposte del Il Bisonte Firenze per assumere il ruolo di preparatore atletico

FIRENZE- Nadia Centoni nella prossima stagione lascerà, dopo una lunga carriera vissuta fra Italia, Francia e Turchia,, l'attività agonistica per diventare il preparatore atletico del Il Bisonte Firenze

Durante questo suo ultimo anno di attività a Cannes, Nadia ha partecipato al Corso Nazionale di Formazione per Esperti di Preparazione Fisica nella Pallavolo, promosso dalla Scuola dello Sport del Coni e dalla Fipav, conseguendo il diploma e abilitandosi all’esercizio della sua nuova ‘professione’: da oggi quindi è pronta a mettere a disposizione de Il Bisonte tutte le sue conoscenze, maturate grazie a quest’ultimo anno di studi ma anche e soprattutto grazie a un’esperienza nella pallavolo che in vent’anni l’ha vista partecipare a tre Olimpiadi e vincere sette scudetti e otto coppe di Francia con il Cannes. Nadia Centoni ha già incontrato a Firenze coach Giovanni Caprara e alcune delle giocatrici de Il Bisonte, per impostare e definire la preparazione di squadra e assegnare anche i primi ‘compiti’ individuali.

LE PAROLE DI NADIA CENTONI

« La scelta di smettere di giocare era pianificata, per questo ho cercato di prepararmi l’uscita, partecipando al corso promosso da Fipav e Coni e mettendo le basi per una nuova professione. Sono sempre stata molto interessata alla preparazione fisica, ritenendo che fosse quasi più importante rispetto ad altri aspetti della pallavolo, quindi ho voluto studiare scientificamente la materia. Poi coach Caprara mi ha proposto di lavorare come preparatore de Il Bisonte, e ho accettato immediatamente. Ho intenzione di creare subito un buon rapporto con le ragazze per ottimizzare la loro forma fisica: spero che stiano bene in primis per loro stesse, e poi per rendere al massimo ».