Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Nuova Peugeot 208, artigli da 508

Vai alla versione integrale
Lo stile dell'utilitaria sarà influenzato dalla berlina di taglia media. Dimensioni maggiori per nuova Peugeot 208, attesa al debutto nel corso del 2019

Avvistamenti e conferme, dai muletti di nuova Peugeot 208. Il debutto è atteso nel corso del 2019, il Salone di Ginevra quale possibile anteprima in pubblico. Su strada, intanto, spunta una versione sportiveggiante, secondo alcuni rumours 208 GTi ma non va dimenticata la soluzione intermedia della gamma GT Line, sportiva nel look prima ancora dei contenuti tecnici.

L’utilitaria è attesa a un incremento delle dimensioni, più larga, su architettura CMP, dalla quale nascerà anche la nuova generazione di Opel Corsa e le rispettive varianti elettriche. Lo stile seguirà da vicino Peugeot 508 (in foto), con fari anteriori a led, tre elementi verticali per le luci diurne, il più esterno esteso sul paraurti, a mo' di "graffio". Fari più squadrati nei contorni e una calandra anch’essa più ampia e a sviluppo orizzontale, sarà il particolare più simile all'attuale 208, sebbene evoluto.

L’influenza stilistica della gamma suv 3008/5008 si ritroverà invece in coda, ancora sui gruppi ottici, mentre una delle peculiarità del tre quarti posteriore sarà un montante C piuttosto inclinato in avanti. Il riposizionamento, infine, della targa sul paraurti aiuterà a enfatizzare la forza visiva del portellone, più scolpito e avvolgente.

Nuova Peugeot 208, stuzzica l'idea di una GTi elettrica

Lungo la fiancata, nuova Peugeot 208 svilupperà una linea di cintura molto regolare, come il giro dei finestrini posteriori davanti al montante. Gli stilemi della gamma con motorizzazioni classiche verranno mantenuti anche sulla variante elettrica, alimentata da un pacco batterie da 50 kWh. Verstione sportiva GTi che dovrebbe confermare, invece, il motore turbo benzina da 1.6 litri.