Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Moto2, Fenati: «Non è più il mio mondo. Non correrò mai più»

Vai alla versione integrale
© Getty Images
Il centauro marchigiano, in un intervista a Repubblica, ha annunciato la sua clamorosa decisione e ha tentato di spiegare ancora le motivazioni del suo folle gesto

TORINO – Questa volta è Romano Fenati a fare un passo indietro e ad annunciare la sua intenzione di abbandonare il mondo delle corse, dopo aver visto chiudersi in faccia tutte le porte del Motomondiale. In un'intervista a Repubblica, il centauro marchigiano ha raccontato la sua giornata di follia e le sue intenzioni per il futuro: «Col motomondiale ho chiuso. Non correrò mai più. Non è più il mio mondo. Troppa ingiustizia. Ho sbagliato, è vero: chiedo scusa a tutti».

SPIEGAZIONE Con queste parole Fenati ha esordito nell'intervista, e ha poi proseguito cercando di spiegare le motivazioni che lo hanno portato ad agire in quel modo: «Volete vedere il mio casco e la tuta? C'è una lunga striscia nera: la gomma di Manzi. Mi ha attaccato tre volte e anche lui avrebbe potuto uccidermi, come dite voi. L'ultima volta lo aveva fatto 500 metri prima, allora ho pensato: adesso faccio lo stesso, ti dimostro che posso essere “cattivo” come te. E magari finalmente capirai cosa significa. Però non ho mai pensato di fargli male, giuro». Mentre sul futuro ha spiegato: «Per un po' lavorerò nei negozi di ferramenta del nonno, con lui e la mamma. Del resto, lo facevo già. E poi, ho un progetto ad Ascoli: ma preferisco non parlarne. Se mi mancheranno le corse? Io sono sempre sceso in pista per vincere. Per essere Romano Fenati. Ma mi rendo conto che a nessuno importa di me, di quello che sto soffrendo. E allora, meglio dire addio. Per sempre».  

CLASSIFICA

CALENDARIO