Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Sc2: GSL vs The World, verdetti e sorprese negli ottavi

Vai alla versione integrale
L'estate è la stagione perfetta per pensare al mare, alle vacanze ma anche il momento migliore per godere dello spettacolo offerto dalla GSL vs The World, una competizione che puntualmente agli inizi di agosto ha il compito di impreziosire il panorama dei tornei internazionali di StarCraft II.

In particolare dal 2 al 5 agosto all’interno degli studi di AfreecaTV è in corso il secondo appuntamento con la GSL vs The World dopo la prima edizione andata in scena nel 2017 e che vide trionfare la leggenda Terran, INnoVatioN.

Sedici sono i giocatori che complessivamente si stanno dando battaglia in questi giorni per conquistare parte del montepremi complessivo che ammonta a quasi 100,000$, in particolare otto giocatori sono provenienti dalla Corea del Sud e tutti partecipanti all’edizione corrente della GSL, mentre i restanti otto giocatori sono stati selezionati o invitati da ogni altra parte del mondo.

La competizione ha preso il via il 2 agosto con i primi quattro incontri della fase ad eliminazione diretta in formato BO5:

  • Maru vs soO
  • ShoWTimE vs Zest
  • Stats vs Cyan
  • SpeCial vs Has

Nel match che ha aperto le danze di questa prima giornata di gare e di ottavi di finale è stato Maru a divertire il pubblico presente arrivando a strappare Lost and Found (la prima mappa, ndr.) al suo avversario, prima di essere rimontato su Catalyst e Acid Plant dall’ottimo soO che è arrivato ad un passo dall’eliminare, probabilmente, il più forte giocatore Terran in circolazione.

Tuttavia il cyber-atleta dei Jin Air Green Wings ha dapprima condotto il match in parità trionfando su 16-bit e infine chiudendo i conti su Redshift portando a casa la serie per 3-2 dimostrando di essere più vulnerabile del previsto soprattutto nel matchup contro Zerg. Eppure avanzare una critica al gioco di soO appare decisamente eccessivo e oggettivamente parlando la serie ha visto trionfare, probabilmente, il giocatore più in forma ma che ha eliminato dal torneo un avversario che se si fosse trovato dall’altra parte del tabellone avrebbe, molto probabilmente, raggiunto una meritata finale.

Meravigliosa la serie tra ShoWTimE e Zest dove il tedesco è riuscito ad imporre il proprio gioco dimenticando completamente la disfatta del WCS Valencia dove proprio in PvP fu costretto a cedere le armi ad Has. Il 3-1 finale deve necessariamente far riflettere il malcapitato Zest che è apparso in balia degli eventi incapace di reagire alla sconfitta subita su Lost And Found nel terzo game.

Ordinaria amministrazione per Stats su Cyan che è stato annichilito dal gioco del sudcoreano che ha liquidato per 3-0 il taiwanese, mentre nell’ultimo incontro che ha chiuso il primo giorno di gare di questa GSL vs The World è stata la volta di SpeCial che ha riportato sulla terra il giocatore Protoss Has che era riuscito solo qualche settimana prima a raggiungere la finale al WCS Valencia. In Corea del Sud ha mostrato tutti i propri limiti finendo per essere travolto con il risultato finale di 3-0 da un giocatore messicano che alla sua prima apparizione con la maglia dei Predators eSports ha dimostrato di essere ancora a livelli molto elevati.

II 3 agosto si sono conclusi gli ottavi di finale con i restanti quattro incontri:

  • Serral vs Kelazhur
  • Rogue vs INnoVatioN
  • Neeb vs DarK
  • Classic vs Scarlett

Il match che ha aperto questa seconda giornata della GSL vs The World 2018 ha visto il trionfo per 3-0 del cyber-atleta del Team Ence ai danni del brasiliano Kelazhur che non ha saputo reagire al gioco di macro del suo avversario incapace di imporre un gioco realmente efficace ed aggressivo. Per Serral questa vittoria rappresenta invece l’ennesima dimostrazione di forza, un risultato che lo proietta ai quarti di finale e che potrebbe essere il preludio di un’impresa potenzialmente storica.

Dopo un avvio brillante con la vittoria su Dreamcatcher per Rogue nel match contro INnoVatioN, il campione del mondo non ha potuto far altro che assistere al ritorno del suo avversario Terran che lo ha dominato inanellando una serie di vittorie che lo hanno portato a chiudere la serie sul risultato finale di 3-1. Male, a tratti malissimo, il torneo di Neeb che contro DarK si è semplicemente seduto aspettando la sentenza di un giudice che a priori aveva già scritto la sua condanna. Emblematica la disfatta subita su Acid Plant dove nell’ingaggio finale DarK era riuscito a triplicare il valore dei propri potenziamenti rispetto a quelli dell’esercito di Neeb che ha subito per tutto l’incontro l’esuberanza dell’avversario e il gioco aggressivo che ha minato le certezze dell’americano che è letteralmente crollato sotto i colpi della forza dello sciame avversario chiudendo sul 3-0 una serie da dimenticare in fretta.

Nell’ultimo incontro, psicodramma per Scarlett che dopo essere andata in vantaggio per 2-1 ha subito la rimonta di Classic che ha saputo approfittare delle incertezze della canadese strappandole prima Acid Plant e infine Darkness Sanctuary con grande determinazione e forza reagendo ad un passivo che lo aveva costretto ad una situazione poco piacevole e sicuramente non programmata prima dell’inizio dell’incontro.

Nella giornata del 4 agosto saranno invece previsti i quarti di finali e le semifinali che seguiranno il seguente ordine:

  • Maru vs ShoWTimE (8:00 CEST)
  • Stats vs SpeCial (9:15 CEST)
  • Serral vs INnoVatioN (10:30 CEST)
  • Dark vs Classic (11:45 CEST)
  • Prima semifinale (13:00 CEST)
  • Seconda semifinale (14:15 CEST)

La finale assoluta sarà invece disputata in formato Bo7 il 5 agosto 2018. L’intero torneo è trasmesso in diretta streaming sul canale ufficiale di AfreecaTV in lingua inglese.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi