Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

NALCS Day16: Cloud9 inarrestabili

Vai alla versione integrale
La penultima settimana di NA LCS giunge al termine con non pochi colpi di scena: i Fox si fanno raggiungere dai Cloud9, che ormai non si pensava più potessero guadagnare le prime posizioni della classifica.

Echo Fox - OpTic Gaming 0-1. Fox, che disastro! Una Week totalmente da dimenticare per Huni e compagni, che perdono entrambe le partite della settimana a causa di un playstyle totalmente privo di mordente e passivo fino all’inverosimile. Gli OpTic sono certamente l’astro nascente di questa sessione estiva di LCS, ma gli Echo ci hanno sempre abituati a vedere una qualità di gioco nettamente superiore a quella messa in campo in questi ultimi due giorni. Il problema per la formazione arancione è sempre lo stesso: il late game. Sembrano esserci proprio dei cali di attenzione che portano inevitabilmente a throw “spettacolari”, facendo tornare in partita anche squadre che per l’intera durata del match non erano riuscite letteralmente a combinare nulla, proprio come in questo caso.

Golden Guardians - Clutch Gaming 0-1. I Clutch riescono finalmente a guadagnare un punto importantissimo per la classifica sconfiggendo i malcapitati GGS, che sembrano dal canto loro aver perso tutto il mordente di qualche settimana fa, quando erano riusciti a sconfiggere anche dei Top Team. In quanto a uccisioni, la partita si presenta estremamente equilibrata, con le due squadre che si scambiano kill a vicenda (anche commettendo banalissimi errori di positioning a dire il vero), ma per tutto il resto la storia è totalmente diversa: il controllo di mappa e obiettivi è totalmente nelle mani dei CG, che non trovano alcuna difficoltà nel guadagnare tutti e 4 i Draghi che compaiono nel corso del match. Nulla da fare per i Guardians, che si asserragliano in base e vengono sconfitti dallo scaling del team nemico.

TSM - 100Thieves 1-0. Probabilmente era questa la partita più attesa della settimana, con gli emergenti 100T che affrontano i Solo Mid di Bjergsen per guadagnare importanti punti in classifica. Il match si presenta fin da subito estremamente divertente e movimentato, con i 100T che vanno (inaspettatamente) subito in vantaggio di 3000 unità d’Oro, rendendo la vita dei TSM un infermo. Questi ultimi non si lasciano intimidire e provano a ribattere con una contestazione al Barone Nashor che finisce in loro favore. Passa pochissimo tempo (siamo già intorno ai 50 minuti a dire il vero) e i 100Thieves provano nuovamente il Barone Nashor, forti del loro vantaggio in uccisioni e in Oro totale, ma il tentativo è un disastro su tutti i fronti: i Solo Mid arrivano a pieno organico e riescono a fare piazza pulita del team avversario grazie a una splendida R di TSM Grig (Gragas), che riesce ad allontanare i carry del team avversario e a uccidere i membri rimanenti. I TSM prenderanno quindi il Baron e si dirigeranno dritti verso il Nexus nemico, abbattendolo.

Team Liquid - Cloud9 0-1. Sarebbe potuta essere questa la partita giusta per consacrare i Team Liquid come campioni dello Split estivo di NA LCS, date le sconfitte di Echo Fox e 100Thieves, ma così non è e i C9 guadagnano invece un importantissimo punto in chiave classifica, che li fa risalire in una posizione più che dignitosa. Al contrario degli altri match, tutti bene o male equilibrati, qui si tratta di uno stomp in piena regola: i Cloud non perdono tempo e massacrano il team avversario su tutte le corsie, grazie allo splendido Lee Sin di C9 Svenskeren (per la gioia degli appassionati del Maronne Kick) e della grandiosa Syndra di C9 Goldenglue, che si trova nuovamente a sostituire Jensen in midlane. 9W-7L per i C9.

FlyQuest - CLG 1-0. La giornata si chiude con un interessante scontro in chiave salvezza per i CLG, i quali però non riescono a imporsi sui fortissimi FlyQuest. Anche questa volta la partita viene dominata da uno dei due team, con l’altro che prova a resistere senza successo: i FLY assediano fin da subito gli obiettivi avversari e dopo 25 minuti di partita si ritrovano con 5 Torri di vantaggio, 2 Draghi Infernali e 8 uccisioni in più degli avversari. Per il resto c’è ben poco da dire, dopo 32 minuti di gioco i Quest abbattono il Nexus avversario, portandosi a casa una grandissima e convincente vittoria. Nell’ultima settimana di NA LCS si contenderanno la posizione con i Cloud9, che attualmente hanno lo stesso identico score del team di WildTurtle.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi