Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

NALCS Day10: Echo Fox ancora vivi

Vai alla versione integrale
Ancora bene gli OpTic Gaming. Si riprendono Echo Fox, TSM e Team Liquid. Base race spaventosa nel match tra FlyQuest e 100Thieves.

OpTic Gaming - Cloud9 1-0. Altro giro, altra corsa, e gli OpTic si fanno carnefici dei poveri Cloud9, che sembrano sempre di più aver perso la bussola in questo Torneo estivo degli NA LCS 2018. Al contrario delle altre prestazioni, in cui Jensen e compagni si trovavano in una situazione poco sbilanciata, stavolta l’equilibrio della partita è interamente a favore di PowerOfEvil, che letteralmente vola col suo Talon e chiude la partita con ben 11 uccisioni. Da menzionare anche la partita di OPT Arrow, con ben 9 kill su Varus.

FlyQuest - 100Thieves 1-0. Settimana d’oro per i Fly, che si impongono anche sui 100T, portandosi su un punteggio di 6W - 4L. Questo game ha davvero dell’incredibile: per l’intera partita i Thieves riescono ad amministrare la situazione al meglio, prendendo obiettivi e uccisioni in quantità industriale. Già al minuto 25 la base dei FlyQ è senza l’inibitore in corsia inferiore. Tutt’a un tratto però qualcosa cambia: mentre i Quest si trovano nei pressi della base avversaria, 100 Ryu (Ryze) prende l’iniziativa e prova il backdoor proprio in corsia inferiore.

100 Ssumday decide di unirsi a lui e prova il teletrasporto per aiutare il suo compagno. A questo punto i FlyQuest non ci stanno e comincia la base race: entrambe le squadre fanno tutto quanto in loro possesso per distruggere gli obiettivi nemici il più in fretta possibile, e contro tutte le aspettative proprio i Fly escono vittoriosi da questa vera e propria scommessa. Vittoria letteralmente al fotofinish, con i due Nexus che vengono rotti quasi in contemporanea.

Team Liquid - CLG 1-0. Come già accennato, i Liquid riescono a riprendersi e a guadagnare un’importante vittoria ai danni dei Counter Logic Gaming. Davvero poche sono le cose da dire su questa partita: a 26 minuti, forti del buff del Barone Nashor e della superiorità numerica guadagnata grazie all’uccisione di un membro dei CLG fuori posizione, i Team Liquid riescono a mettere un punto alla pratica distruggendo il Nexus nemico. Importantissime le scelte di Kai’Sa e Nocturne per questi ultimi.

Clutch Gaming - TSM 0-1. I TSM riescono a rifarsi dallo scivolone del Day 9 contro gli OpTic Gaming e si portano a casa una grande vittoria contro i CG. La partita si presenta estremamente lenta, con dei ritmi quasi soporiferi e il First Blood che arriva niente meno che al minuto 15. I Clutch inizialmente riescono a reggere il confronto, ma basta poco per far crescere a dismisura il Talon di TSM Bjergsen, che fa letteralmente ciò che più lo aggrada sulla mappa. Il suo punteggio finale sarà di 9/0/5.

Golden Guardians - Echo Fox 0-1. Questa volta gli Echo Fox decidono (con non poca fortuna) di ristabilire le gerarchie e di rimettere al loro posto i GGS. L’intera partita sembra volgere in favore dei Golden Guardians, che per tutta la durata dell’incontro si presentano in vantaggio sia di uccisioni che di Oro e obiettivi. Al minuto 30 gli Echo Fox, in svantaggio di ben 7000 unità d’Oro, riescono a portarsi a casa il teamfight della vita: 4 uccisioni ai danni dei Guardians e vittoria del game tirando letteralmente dritto per la corsia centrale. Un vero peccato per i GGS, che sfiorano la vittoria contro una delle squadre più forti del torneo.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi