Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Serie A Roma, Pellegrini: «Scudetto? C'è da lavorare tanto»

Vai alla versione integrale
© www.imagephotoagency.it
Il centrocampista: «Cristiano Ronaldo? Una cosa positiva per il calcio italiano»

ROMA - Giornata di viste mediche per i giocatori della Roma, che domani scenderanno in campo a Trigoria per iniziare il ritiro 2018. Lorenzo Pellegrini è pronto a iniziare il secondo anno con i giallorossi, dopo il positivo esordio nella scorsa stagione, puntando ad un ruolo da protagonista nonostante la concorrenza sia aumentata in mezzo al campo con gli arrivi dei nuovi acquisti. "Andare via? No, ho voglia di rimanere. So che sono stati presi tanti giocatori, come Pastore che farà la mezzala. Alla fine penso a me stesso e credo che se continuerò a migliorarmi tutti troveremo il nostro spazio - le sue parole a Villa Stuart, dove sono in corso le visite dei giocatori giallorossi -. Più responsabilizzati dopo l'addio di Nainggolan? Sì, ma lo avrei sentito anche senza la sua partenza perché è un anno che sono qui e voglio migliorare. Ci dispiace della sua partenza, al di là del giocatore è anche un uomo che nello spogliatoio ti fa stare bene. Ci dispiace ma lui adesso è un giocatore dell'Inter. Dobbiamo pensare a noi. Abbiamo fatto molti acquisti, non saprei. Tra due giorni saremo in ritiro, capiremo che squadra siamo e inizieremo a conoscerci per poter fare bene in campionato". Dove l'obiettivo resta quello di metter fine al dominio della Juventus. "Lo scudetto? Dobbiamo lavorare tanto, abbiamo fatto acquisti noi ma anche le altre squadre - ricorda Pellegrini -. Dobbiamo fare qualcosa di più. Il campionato è lungo, dobbiamo fare meglio dello scorso anno. Dobbiamo migliorarci sia io che la squadra". Infine, il centrocampista si sofferma sul possibile arrivo in Serie A di Cristiano Ronaldo: "È il giocatore più forte al mondo, anche per la sua continuità. E' sempre al massimo della sua forza fisica e mentale. È una cosa positiva per il calcio italiano".