Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Suso: «Higuain è quello che mancava al Milan, possiamo tornare grandi»

Vai alla versione integrale
© www.imagephotoagency.it
L'esterno rossonero convocato dalla Spagna di Luis Enrique: «Credo che questo sia l'anno perfetto per fare bene»

MADRID - "Se il Milan potrà tornare grande? Credo di sì, quest'anno abbiamo questa possibilità". È il pensiero di Suso, intervistato da "AS" dal ritiro della nazionale spagnola, dove è tornato grazie all'avvento in panchina di Luis Enrique. "È arrivato un grande attaccante, esperto, come Gonzalo Higuain e credo che era ciò che ci mancava - afferma l'esterno offensivo rossonero -. In più l'allenatore sa cosa possiamo dargli e ci conosce, credo che questo sia l'anno perfetto per fare bene". Per i milanisti Suso è ormai un idolo, mentre in Spagna è poco conosciuto: "Qui posso stare più tranquillo e mi piace abbastanza, è il vantaggio di giocare all'estero - commenta Suso -. Ho però la fortuna di giocare in un Paese come l'Italia che è molto vicino, per cui il cambio non è così brusco: tornare in Spagna è sempre bello e stare con la Nazionale riempie di orgoglio e di allegria. Il calore dei tifosi milanisti mi fa piacere".

Il tuo browser non supporta questo video



CONVOCAZIONE INASPETTATA - L'ex Liverpool non si aspettava una chiamata da Luis Enrique: "Che un ct nuovo ti includa nella sua prima lista è molto importante ed e' motivo per essere contento: sapevo che nonostante avessimo giocato una sola partita, a Napoli, stavo bene e avevo delle chance. Sono dentro e questo e' molto importante. Penalizzato dal fatto di giocare fuori? Questo dipende da ogni selezionatore. Luis Enrique è stato in Italia e sa cosa significa star fuori dalla Spagna, lontani da casa".

Milan-Roma, non solo Kakà e Totti: parata di vip a San Siro!