Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Juventus, l'ora del collaudo: da mercoledì Allegri prova l'assemblaggio

Vai alla versione integrale
© Juventus FC via Getty Images
I reduci dalla tournée e quelli dal Mondiale si ritrovano per la prima volta tutti insieme: prima uscita della squadra ricompattata a Villar Perosa, poi un altro test a porte chiuse per preparare il campionato

WASHINGTON - A questo punto, la ciliegina sulla torta. O il diamante da incastonare sull’anello d’oro già finemente lavorato. Si passa alla fase dell’assemblaggio: la Juventus (per lo più portieri, difensori e centrocampisti) reduce dalla tournée negli Stati Uniti che oggi ripartirà alla volta dell’Italia raggiungerà i reduci dal Mondiale, che sono rimasti a lavorare al J-Center della Continassa: per lo più attaccanti, Cristiano Ronaldo compreso.

[[ge:sn:ts:46057236]]

ASSEMBLAGGIO - Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, che ben conosce l’importanza di dosare fatica e riposo, tensione e relax senza strafare in casermismi da truppa dei Marines onde trarre il meglio dai suoi giocatori, ha deciso di concedere due giorni di riposo a Chiellini e compagni. Dunque, di fatto, il primo vero allenamento (anzi: i primi veri allenamenti, al plurale, visto che è in agenda una doppia seduta) si verificheranno mercoledì 8 agosto. In quell’occasione sì che sarà possibile - per Allegri - vedere come i movimenti e l’intesa venuta creandosi tra Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala e Douglas Costa andrà a sposarsi con i movimenti degli altri esterni, con i passaggi di filtranti di Miralem Pjanic, con gli inserimenti di Sami Khedira. Oltre che con i lanci lunghi dalla retroguardia di Leonardo Bonucci provati in questi ultimi giorni.

[[ge:sn:ts:46057243]]

IL TEMPO STRINGE - In questa stagione, come non mai, i calciatori bianconeri saranno chiamati a fare gli straordinari in termini di... rapidità di comprensione, di lucidità. Di fatto i giorni per lavorare tutti insieme sino al debutto in campionato (sabato 18 allo stadio Bentegodi di Verona contro il Chievo, ore 18) saranno appena una decina. Anche meno considerando che bisogna contemplare pure la giornata a Villar Perosa, domenica prossima: tanto importante da un punto di vista storico e romantico, ma oggettivamente poco produttiva in termini di esercizi sul campo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport