Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Serie A Empoli, Andreazzoli: «Con il Chievo per mantenere media punti»

Vai alla versione integrale
© Massimo Cebrelli/Ag. Aldo Liverani
Il tecnico dei toscani: «I clivensi giocano bene, anche se aa Firenze hanno subito tanti gol. Serie A non concede errori»

EMPOLI - Il tecnico dell'Empoli Aurelio Andreazzoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Chievo: "I punti sono sempre importanti, hanno lo stesso valore oggi come a maggio perché andranno ugualmente ad incidere sulla classifica. Per questo motivo si gioca sempre allo stesso modo, per far punti ed andare a mantenere o incrementare la media punti, ovvero un valore che alla fine testimonierà il lavoro che avremo fatto. Non dobbiamo farci distrarre dagli eventi a breve scadenza, ma avere in testa un'idea e guardare al lungo periodo pensando all'obiettivo finale, ben consapevoli che se manteniamo una media interessante andremo a raggiungere lo scopo. Se vinci una partita e ne perdi due resti in media e non ci si deve assolutamente deprimere: in ogni gara dobbiamo cercare di aumentarla o comunque mantenerla, provando sempre a fare il massimo, proprio come fatto a Genova dove, anche se non sono arrivati i punti, abbiamo comunque rafforzato la nostra stima per quanto fatto"

TESTA AL CHIEVO - I toscani si apprestano ad affrontare il Chievo, fermo a 0 punti: "Quella gialloblu è una squadra che gioca bene, a Firenze lo ha fatto in modo positivo, anche se hanno perso con tanti gol di scarto. Non dobbiamo però assolutamente farci ingannare dai risultati, come abbiamo visto anche noi a Genova dove il risultato non rispecchia in pieno quanto visto in campo. Il nostro atteggiamento sarà sempre il solito, andando a cercare di sviluppare quello che abbiamo nella testa, come obiettivi da inseguire, interpretazione del gioco e partecipazione alla gara. Può cambiare qualcosa tatticamente, ma sono dettagli, perché il canovaccio generale sarà sempre lo stesso, ovvero provando ad esprimerci nel miglior modo possibile, provando a tenere il controllo della gara. Il tutto cercando di essere tosti, di migliorarsi e di limare gli errori perché in Serie A non puoi permettertelo".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO