Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Ponte Morandi, i tifosi del Genoa non andranno a Milano

Vai alla versione integrale
© Massimo Cebrelli/Ag. Aldo Liverani
Il comunicato degli ultras dopo la tragedia che ha colpito la città: «Non assisteremo alla partita con il Milan per dignità, rispetto e dolore»

GENOVA - "La nostra città è in lutto e per dignità, rispetto e dolore, la tifoseria del Genoa non assisterà alla partita prevista domenica allo stadio Meazza di San Siro". E' la decisione presa dagli ultrà del Genoa dopo il crollo di ponte Morandi che ha causato 39 morti. In attesa di sapere se Milan-Genoa "sarà rinviata dai signori del calcio, noi abbiamo deciso che il settore a noi riservato sarà, qualora si disputi l'incontro, completamente deserto. Poco importa cosa decideranno i soloni dello show business, per noi il silenzio ed il rispetto per la nostra città e per chi non c'è più e per le loro famiglie, viene prima di ogni cosa", scrivono gli ultrà. "Dopo l'ennesima catastrofe che ci ha colpito, piangiamo chi non c'è più e ci preoccupiamo per chi non ha più una casa e per le conseguenze del prossimo futuro di una città che vive da lustri difficoltà importanti. E riteniamo che questo adesso venga prima di una partita di calcio, anche se del nostro amato Grifone. La Superba è piegata, ma ancora una volta risorgerà. Noi saremo sempre al suo fianco".

Lo striscione del Barcellona per Genova