Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Ronaldo alla Juventus, Modric non si dà pace: «È unico, volevo che restasse»

Vai alla versione integrale
© AFPS
Il centrocampista del Real e capitano della Croazia ha parlato del portoghese dopo la vittoria sull'Inghilterra nella semifinale dei Mondiali

TORINO - Un'amicizia tra fenomeni quella di Cristiano Ronaldo e Modric, ormai ex compagni di squadra. Per "colpa" della Juventus che gli ha portato via CR7 infatti, il centrocampista del Real Madrid dovrà trovare qualcun altro da lanciare e a cui regalare assist nella prossima stagione. E nemmeno la finale del Mondiale appena conquistata a scapito dell'Inghilterra ha fatto dimenticare al capitano della Croazia il suo amico portoghese: «Ho detto che Ronaldo sarebbe rimasto, perché quello era il mio desiderio. Non sapevo nulla sul trasferimento. Ronaldo è unico ed è un peccato che vada via. Gli auguro il meglio, tranne quando gioca contro il Real Madrid. Grazie per tutto ciò che ha fatto per Real». Modric parla poi del Pallone d'Oro, per cui molti lo vedono favorito (soprattutto se domenica batterà la Francia nella finalissima di Mosca) e che al momento ha come padrone proprio CR7 (che in bacheca ne ha cinque): «Questo nonè importante per me. Il mio unico desiderio è alzare la coppa per la Croazia».

[[ge:sn:ts:45253864]]