Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Deschamps: «Campioni così giovani...». Modric: «Tristi ma orgogliosi»

Vai alla versione integrale
© Getty Images
Il ct della Francia: «Titolo meritato». Il talento della Croazia: «Si ricorderanno di noi a lungo»

TORINO - Luka Modric è comunque fiero della sua Croazia, dopo la sconfitta nella finale mondiale di Mosca. "Sono triste perché abbiamo perso, ma al tempo stesso orgoglioso per tutto quello che abbiamo fatto in Russia", ha detto il campione della nazionale a scacchi e del Real Madrid, eletto oggi miglior giocatore del Mondiale. "Non è facile perdere - ha aggiunto Modric citato dai media croati - Bisogna aspettare che le emozioni si calmino. Siamo stati la squadra migliore per gran parte dell'incontro, ma ci hanno seppellito quei gol sfortunati. Così, i francesi festeggiano, ma noi siamo orgogliosi". Ringraziando le migliaia di tifosi che hanno seguito e incoraggiato la squadra per tutto il torneo, Luka Modric ha detto che la nazionale a scacchi non ha nulla da reciminare. "Abbiamo lasciato il nostro cuore sul terreno di gioco. Abbiamo dato tutto quello che avevamo dentro. Purtroppo abbiamo perso, ma in Russia abbiamo fatto qualcosa di cui ci si ricorderà molto a lungo".

DESCHAMPS -  "E' meraviglioso, qualcuno è campione del mondo a 19 anni... Non abbiamo fatto un grande gioco ma abbiamo mostrato qualità mentali. E abbiamo comunque realizzato quattro gol. Il titolo è meritato". Così il Ct della Francia Didier Deschamps, a TF1, dopo il successo nella finale mondiale. "Siamo partiti da lontano, non è stato sempre facile ma a forza di lavoro, siamo qui, sul tetto del mondo per i prossimi quattro anni. E' stato così doloroso perdere l'Europeo due anni fa, ma ci ha fatto bene. Questo momento è dei giocatori".

Francia campione: delirio a Parigi