Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Champions League, ecco l'esito dei sorteggi: Juventus con il Manchester United

Vai alla versione integrale
© AFPS
Il club bianconero è nel Gruppo H insieme ai Red Devils, al Valencia e allo Young Boys. Napoli con Psg, Liverpool e Stella Rossa. Inter con Barcellona, Tottenham e PSV. Roma con Real, CSKA e Viktoria Plzen

ROMA - L'urna di Montecarlo ha parlato. Juventus con United, Valencia e Young Boys. Napoli con Psg, Liverpool e Stella Rossa. Inter con Barcellona, Tottenham e Psv mentre la Roma affronterà il Real, il Cska e il Viktoria Plzen. Il più abbordabile è il Gruppo D con Lokomotiv Mosca, Porto, Schalke e Galatasaray.

Il tuo browser non supporta questo video

GRUPPO A: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Monaco, Bruges
GRUPPO B: Barcellona, Tottenham, Psv, Inter
GRUPPO C: Psg, Napoli, Liverpool, Stella Rossa
GRUPPO D: Lokomotiv Mosca, Porto, Schalke 04, Galatasaray
GRUPPO E: Bayern Monaco, Benfica, Ajax, Aek Atene
GRUPPO F: Manchester City, Shakhtar Donetsk, Lione, Hoffenheim
GRUPPO G: Real Madrid, Roma, Cska Mosca, Viktoria Plzen
GRUPPO H: Juventus, Manchester United, Valencia, Young Boys

Ancelotti: «Un girone molto difficile. Giocheremo contro due candidate alla vittoria finale della Champions come Psg e Liverpool, ma sono convinto che sarà difficile anche per loro giocare contro il Napoli».

Di Francesco: «Ventuno anni fa scendevo in campo per la prima volta con la maglia della Roma: emozioni senza tempo, come quelle che ci siamo regalati nella scorsa stagione in Europa. Si ricomincia: nuovi avversari ma stessa identica voglia di regalare a tutti i romanisti delle notti indimenticabili».

Totti: «È un gruppo duro, sappiamo che il Real farà un girone a parte. Sono i campioni in carica ed è sempre difficile batterli, ma faremo il massimo per cercare di arrivare minimo secondi. Hanno venduto uno tra i più forti al mondo ma hanno comprato altri giocatori».

Monchi: «Poteva andare meglio ma anche peggio. Dobbiamo rispettare le squadre, prima di tutte il Real che è la squadra campione. Il Cska ha molti nazionali ed è forte, il Viktoria Plzen avrà motivazioni speciali per giocare contro Real e Roma, quindi sarà pericoloso. Di Francesco è forte, convinto, saprà trovare le giuste motivazioni».

Capello: «A Napoli è Inter è andata male. Roma e Real sono favorite per il passaggio del turno, lo stesso vale per la Juventus che però deve stare attenta al Valencia che in casa è sempre insidioso ma ritengo i bianconeri più forti dello United e del Valencia. Dovrà fare un’ottima partita al Mestalla, ci sono 70 mila tifosi che spingono. E in attacco sono molto pericolosi».

Zanetti: «Il girone è molto difficile, ma noi siamo l’Inter. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Messi? Il Barça non è solo lui, ha grandi giocatori che in qualsiasi momento possono fare qualcosa di straordinario».

Young Boys, allenatore e ds - «Sfideremo squadre fortissime provenienti da paesi di grande tradizione calcistica. Juventus, United e Valencia hanno grandi giocatori, grandi allenatori, grandi stadi e grandi tifoserie. Siamo gli outsider del girone, ma vogliamo trarre beneficio da queste sfide entusiasmanti». Questo il commento del tecnico dello Young Boys, Gerry Seoane, dopo il sorteggio della fase a gironi di Champions. «Non vediamo l'ora di disputare queste grandi sfide. Affronteremo tre avversarie che per noi significano tre sfide estreme» il commento del ds del club svizzero, Christoph Spycher.

Marcelino - Juventus e Manchester United sono favorite «ma nel calcio non sempre i pronostici si avverano, a loro è toccato il Valencia in terza fascia...». Così Marcelino, tecnico del Valencia, commenta l'esito del sorteggio di Montecarlo. «È un girone duro e difficile, complicato, ma siamo molto fiduciosi - dice -. Giocheremo contro grandi squadre in grandi scenari: a livello di staff è un debutto, abbiamo trasformato un sogno in realtà, con il privilegio di farlo con il Valencia". Parlando in particolare della Juventus, Marcelino sostiene che «con Ronaldo si sono rinforzati al massimo livello e hanno come obiettivo principale la Champions. Sarà difficilissimo».

19.19 – Luka Modric vince il premio di miglior giocatore della scorsa Champions: battuti Cristiano Ronaldo e Salah

18.58 – Cristiano Ronaldo vince il premio di miglior attaccante della scorsa Champions: il portoghese non è però presente a Montecarlo

18.48 – Luka Modric vince il premio di miglior centrocampista della scorsa Champions: «Cercheremo di fare del nostro meglio per arrivare al quarto successo di fila» 

18.38 – Sergio Ramos vince il premio di miglior difensore della scorsa competizione: «Quattro Champions di fila? Sì, è possibile. Bisogna crederci»

18.25 – Al momento Cristiano Ronaldo non è presente alla cerimonia. Secondo indiscrezioni il premio come miglior giocatore della passata stagione sarebbe andato a Luka Modric e non al portoghese

18.23 – Keylor Navas vince il premio di miglior portiere della scorsa Champions League

18.15 – David Beckham riceve dal presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, il premio alla carriera: «Ho giocato con i migliori, sono stato molto fortunato»

18.08 – Una bella clip riassume i momenti più emozionanti della scorsa Champions

18.05 - La cerimonia inizierà con un po' di ritardo. Nel frattempo Kakà ai microfoni della Rai: «La Juventus è una delle favorite, l'arrivo di CR7 darà molto alla squadra bianconera»

17.52 – Diego Forlan: «Cristiano Ronaldo? Lo era già da prima, ma adesso la Juventus è ancora più forte»

17.48 – È tutto pronto per la cerimonia dei sorteggi, manca davvero poco. Ci sono anche Beppe Marotta e Pavel Nedved

Champions, ecco quanto possono incassare le italiane