Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

In Spagna una voce fuori dal coro: «Juve-Ronaldo, uno dei peggiori affari del secolo»

Vai alla versione integrale
Secondo un giornalista del quotidiano madrileno 'Marca' l'operazione non porterà benefici ad alcuno degli attori protagonisti

ROMA - Giornali e tifosi di tutto il mondo lo hanno definito "l'affare del secolo", ma non tuttti sono convinti di questo e ci sono anche voci fuori dal coro che non considerano tale l'ingaggio di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus. Sul quotidiano Marca ad esempio, Juan Ignacio García-Ochoa non fa mistero del suo scetticismo. «Il passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus si è confermato uno dei peggiori affari del secolo. Sì, ho detto uno dei peggiori affari, perché temo che siamo di fronte a un'operazione con 3 protagonisti nella quale nessuno ci guadagnerà. Solo il tempo dirà se è vero...».

Il tuo browser non supporta questo video

REAL - Il giornalista poi dedica un capitolo ad ogni attore del trasferimento. Il Real Madrid «comprerà uno, due, tre o quattro fenomeni per sostituire Cristiano e quelli che verranno non faranno 50 gol a stagione per 9 anni di fila. Il Real deve riflettere sul perché questo addio è stato così brutto e affrettato. 100 milioni sono una cifra straordinaria per un giocatore di 33 anni, ma non per Ronaldo. Le leggende non hanno prezzo».

Il tuo browser non supporta questo video

Prosegui per leggere le critiche a Ronaldo >>>

 

RONALDO - Anche Ronaldo, secondo Garcia-Ochoa, ha preso una decisione sbagliata: «Ronaldo non segnerà 50 gol a stagione nella Juventus, non giocherà a una partita con un pubblico potenziale di un miliardo di spettatori e non vedrà il sole ogni giorno a Torino. E' innegabile che il cambiamento sia in peggio». E poi una frase che non farà sicuramente piacere a CR7: «Il madridismo ama Modric e non Cristiano. Perché la realtà è che i tifosi del Real Madrid si sono innamorati solo dei gol di Ronaldo, non di Ronaldo».

Prosegui per leggere le critiche alla Juve >>>

 

JUVENTUS - Non mancano le frecciate per la Juventus: «Il colpo del secolo, dicono in Italia. Sì, in termini di impatto, l'acquisto è spettacolare. Ma per ora è solo questo, impatto. Entro una settimana, il club italiano, che ha fatto fatica a raccogliere i soldi, deve iniziare a pensare a come ammortizzare un'operazione di 345 milioni di euro (112 del trasferimento e 60 lordi a stagione) per un giocatore che sta per compiere 34 anni. Ronaldo è in una forma fisica impressionante, è vero. Ma non dimentichiamo che nella scorsa stagione ha saltato 7 partite di campionato e 6 di Copa del Rey perché ha dovuto riposare, perché a 33 anni il suo corpo ha bisogno di essere gestito per poter brillare nei momenti chiave. CR7 non ha trovato l'elisir dell'eterna giovinezza. E Cristiano, che firma per quattro anni con la Juve, sarà tra un anno sulla strada per 35, e poi su quella dei 36 ... E capisco che quando dai a un giocatore un sacco di soldi è perché giochi 50 partite all'anno Dovrebbe essere così».

 

Ronaldo fa il giro del mondo: le prime pagine della stampa estera

Da Douglas Costa a Dybala, tutti accolgono Cristiano Ronaldo