Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Corsa a quattro per Paulinho, la nuova perla brasiliana: c'è anche la Juventus

Vai alla versione integrale
© EPA
I campioni d'Italia pronti a dare filo da torcere a Barcellona, Psg e Real Madrid per il 17enne attaccante del Vasco da Gama che sta frantumando record su record 

TORINO - Se Vinicius jr sta confermando nel Flamengo tutte le qualità che hanno portato il Real Madrid a investire su di lui in attesa di portarlo a Madrid dalla prossima estate, in Brasile c’è anche un altro talento classe 2000 (nato il 15 luglio, tre giorni dopo il suo connazionale) che sta attirando su di sé le attenzioni dei grandi club europei. Si tratta di Paulinho, 17enne talento del Vasco da Gama che ha debuttato in A il 13 luglio dello scorso anno (il più giovane esordiente nella storia del club) entrando a un minuto dalla fine della gara vinta 4-1 sul campo del Vitória e trovando persino il tempo di fornire un assist. Appena 11 giorni dopo, alla quarta presenza, sono arrivati anche i primi gol (due) nella partita vinta 2-1 in trasferta contro l’Atlético Mineiro. Una doppietta che gli ha consentito di diventare il calciatore più giovane ad andare sa segno con la maglia del Vasco da Gama, un record che prima apparteneva a Coutinho ora stella del Barcellona. Numeri che lo hanno fatto finire nel mirino degli squadroni europei. Vediamo quali...

Le notizie di calciomercato

 

PRIMI GOL - Proprio «il Barcellona - come rivela ‘Sport’ sulla sua edizione online - si è messo da mesi sulle tracce di Paulinho», sul quale però – dopo le 18 apparizioni in campionato (3 gol e un assist) e le 5 in Copa Libertadores (2 gol e 2 assist) – sono piombati anche altre big del calcio mondiale. Stando sempre a quanto riporta il quotidiano catalano infatti, «a quello del Barça si aggiunge l’interesse di Psg, Real Madrid e Juventus». E se in Brasile danno il Paris Saint-Germain favorito in questa corsa a quattro, di certo i campioni d’Italia continueranno comunque a monitorare questo giovane talento che – come fosse un ‘piccolo Dybala’ - può giocare esterno su entrambe le fasce, punta centrale o trequartista e «ha già una clausola rescissoria da 30 milioni su cui il Vasco è comunque pronto a trattare per scendere intorno ai 20-25».

 

Juventus, casting per il secondo portiere: tutti i candidati