Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Pirlo scalpita: «Colloqui con Nazionale e club. E Juve-Napoli...»

Vai alla versione integrale
© www.imagephotoagency.it
L'ex centrocampista: «Gattuso? Non mi aspettavo facesse così bene»

MILANO - "Ho avuto colloqui con tante persone, sia in Nazionale sia di club, ci sarà tempo per pensarci". Andrea Pirlo non si sbilancia sui piani per il futuro, concentrato sulla partita di addio al calcio del 21 maggio a San Siro. "Voglio salutare il pubblico italiano e i compagni con cui ho giocato", ha raccontato l'ex fantasista di Milan e Juventus, che oggi pomeriggio viaggerà a bordo di un Frecciarossa da Milano a Roma assieme al trofeo della Coppa Italia, in palio il 9 maggio all'Olimpico nella finale fra rossoneri e bianconeri. In quell'occasione Rino Gattuso potrebbe vincere il suo primo titolo da allenatore. "Non mi aspettavo facesse così bene, ha avuto un percorso positivo in B e C, e al Milan ha cambiato la squadra in poco tempo. Ora gioca un bel calcio e con il suo spirito ha riportato la passione fra i tifosi - ha notato Pirlo -. Complimenti a lui e alla società, era una scelta rischiosa ma sono stati bravi a dargli fiducia, e Rino si è meritato il rinnovo. Allegri? Ho giocato per lui al Milan e alla Juve, sta migliorando anno dopo anno, a livello italiano ed Europeo: è molto bravo a gestire i campioni, nel futuro avrà ancora grandi successi".

Il tuo browser non supporta questo video

JUVE-NAPOLI? DECISIVA PER GLI AZZURRI - "Per il Napoli è decisiva, per la Juve no". Andrea Pirlo presenta così il big match dell'Allianz Stadium in programma domenica 22 aprile. "Come tutti i Juventus-Napoli sarà una partita bloccata, il Napoli dovrà vincere per cercare di avvicinarsi, mentre la Juve farà la sua partita", ha aggiunto l'ex centrocampista parlando in Lega Calcio a margine di un evento dedicato alla finale di Coppa Italia tra Milan e Juventus. "Speriamo solo sia una bella partita, giocano due grandi squadre - ha aggiunto - Finché c'è una Juve così forte è dura per le altre, penso che sia la squadra più forte in Italia sarà dura batterla".

Il tuo browser non supporta questo video