Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

La FIP vara il progetto #ragazzeintiro

Vai alla versione integrale
Il progetto è dedicato alle giocatrici dai 16 ai 21 anni e si pone l'obbiettivo di sviluppare il fodamentale del tiro nelle atlete

ROMA - Nell'ambito del Trofeo delle Regioni che si sta svolgendo in questi giorni in Lombardia, la Federazione Italiana Pallacanestro ha varato il progetto #ragazzeintiro, un programma a tappe in cui il ct della Nazionale femminile Marco Crespi - assieme uno staff composto da coach Giovanni Lucchesi, dal preparatore atletico Matteo Panichi, dall'allenatore di tiro ed ex giocatore Dimitri Lauwers, dalla nutrizionista  Beatrice Dal Degan e dalla psicologa dello sport Cristiana Conti - seguirà 28 ragazze dai 16 ai 21 anni che, divise in due gruppi, lavoreranno per lo sviluppo del fondamentale del tiro. 

SODDISFAZIONE - Al varo del progetto, che comincerà il 9 aprile a Crema, era presente anche il numero uno della federaziione Gianni Petrucci che ha lodato l'idea di Crespi, che ha pensato #ragazzeintiro, e ha ringraziato le leghe per aver garantito il loro supporto: «Sono contento di essere qui per presentare questo progetto ideato da Marco Crespi, che è davvero un moto perpetuo e ci sollecita continuamente con nuove idee. Con la Nazionale sta facendo un ottimo lavoro, la vittoria sulla Svezia ci ha rimesso in corsa per la qualificazione all’Europeo. Un successo importante per tutto il movimento perché se la Nazionale vince il vantaggio è per tutti. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il presidente della Lega Femminile Massimo Protani e tutte le società affiliate per il supporto straordinario che ci stanno assicurando. Se questi progetti possono partire, è anche merito loro. E complimenti alla Reyer Venezia, che ha compiuto un’impresa qualificandosi per la finale di Eurocup dopo aver recuperato 20 punti. Da parte nostra posso dire che la Federazione continua a investire e a credere nel Settore Femminile, come sapete la qualità dello Staff che segue la Nazionale di Marco Crespi è identica a quella della Maschile». 

SVILUPPO - Il commissario tecnico Crespi ha poi spiegato come è nata l'idea di #ragazzeintiro: «#ragazzeintiro nasce da una sensazione che ha trovato conferma nell'analisi statistica. Le nostre ragazze tirano meno o poco. Il progetto tecnico ha come obiettivo quello di far sentire il piacere di tirare, il piacere che crea dipendenza al miglioramento per poter gioire dopo un canestro. Un percorso tecnico e non solo. Un lavoro di squadra, un servizio per la splendida passione delle nostre ragazze. Una visione non solo per chi sarà coinvolto, ma per tutto il nostro movimento. Non è vero che la FIP non cambia mai: se si portano idee buone il Presidente le sostiene».