Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Eurocup, Menetti: "Capolavoro di cuore e mentalità"

Vai alla versione integrale
© LaPresse
Il coach della Grissin Bon Reggio Emilia ha elogiato il lavoro fatto dai suoi contro lo Zenit San Pietroburgo

ROMA - All'indomani del pesantissimo successo ottenuto contro i russi dello Zenit San Pietroburgo, il morale in casa della Grissin Bon Reggio Emilia, approdata in semifinale di Eurocup, è comprensibilmente alle stelle. Il primo ad aver elogiato l'ottimo lavoro fatto con cuore e mentalità dai suoi ragazzi è stato lo stesso coach Max Menetti che nel dopo gara ha espresso tutta la sua soddisfazione: «Abbiamo fatto un capolavoro per tre motivi principali: il primo è l'organizzazione che tutto il club ha mostrato, il secondo è la mentalità che lo staff tecnico ha saputo trasmettere e il terzo è il cuore che i ragazzi hanno messo in campo. Tutto questo parte da lontano: in stagione siamo partiti con sei sconfitte e adesso parliamo di una semifinale europea che giocheremo contro una squadra che tre anni fa ha fatto le Final Four di Eurolega. Non ci siamo mai pianti addosso e lamentati degli infortuni, ma siamo rimasti uniti e adesso siamo riusciti a giocare questa grande partita.»

OSTACOLO KUBAN - Il prossimo scoglio da superare per Reggio si chiama Lokomotiv Kuban, una squadra in cui militano tre vecchie conoscenze del campionato italiano come Joe Ragland, Frank Elegar e Trevor Lacey e che in questa stagione di Eurocup ha vinto tutte e 18 le partite disputate. Il cuore e l0orgoglio di Reggio però potrebbero portare all'ennesima impresa dei biancorossi che martedì andranno in Russia per giocare il primo atto di una serie al meglio delle tre gare. Sognare è lecito e non costa nulla.