Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Formula E, la seconda generazione di monoposto elettriche è super

Vai alla versione integrale
Prime immagini delle Gen2 per la quinta stagione del campionato elettrico FIA: avranno l'Halo e più potenza

ROMA – Per toccarle con mano è necessario attendere il 6 marzo, giorno inaugurale del Salone di Ginevra. In attesa del debutto ecco le prime immagini della seconda generazione di monoposto elettriche che correranno la Formula E nel 2019-2020. Ossia la quinta stagione del campionato FIA che sta riscuotendo sempre maggior successo, soprattutto tra i grandi marchi automobilistici. E che per la prima volta il 14 aprile si disputerà a Roma.

Il tuo browser non supporta questo video

Si tratta della prima monoposto sviluppata dalla Formula E e dalla FIA, che andrà a sotituire le attuali Spark-Renault. Massima libertà ai team, come in Formula 1, nello sviluppo dei propulsori, purché, ovviamente, rispettino le specifiche della Federazione.

Le Gen2 verranno utilizzate per tre stagioni e presentano grandi novità rispetto alle macchine attuali: le specifiche tecniche non sono ancora state annunciate, tuttavia avranno un’autonomia raddoppiata, consentendo ai piloti di correre un intero e-prix senza dover cambiare vettura. Inoltre, al pari delle monoposto di Formula 1, adotteranno l’Halo.

Il presidente FIA Jean Todt ha dichiarato: “Oggi mostriamo per la prima volta il design della nuova generazione di Formula E, e sono certo che tutti siano molto emozionati riguardo a quanto sono futuristiche e avanzate”.

Alejandro Agag, fondatore della Formula E, commenta: “Questa macchina rappresenta il futuro delle corse. Quando abbiamo iniziato l’obiettivo era svecchiare l’ambiente, portando una rivoluzione nel motorsport. Questa nuova generazione di monoposto rappresenta la rivoluzione. Saranno più veloci e avranno il doppio dell’autonomia, dimostrando la continua evoluzione della tecnologia legata alle batterie. Insieme alla FIA abbiamo raggiunto una pietra miliare e non vedo l’ora di vederle in pista”. 

Formula E, le monoposto 2019-20