Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Volley: Coppa Italia, Bari è pronta per il grande week end della Final Four

Vai alla versione integrale
Sabato 27 sarà il giorno delle semifinali, domenica si assegneranno i trofei di Superlega e A2. Parlano gli allenatori delle squadre

BARI- Tutto pronto a Bari per la due giorni che assegnerà la Del Monte® Coppa Italia di Superlega e A2. La 40a edizione del trofeo (la 21a per la A2 ) si apre sabato 27 gennaio al PalaFlorio di Bari per poi vivere i momenti clou nella giornata di domenica 28 gennaio sul Gerflor tricolore.

Settimo anno consecutivo da Title Sponsor dell’evento per Del Monte®, uno dei maggiori produttori e distributori a livello mondiale di frutta e verdura fresca.

La rivincita è servita: pronte a dare spettacolo per la conquista della Del Monte® Coppa Italia SuperLega, le stesse quattro formazioni che si sono battute a inizio stagione per la Del Monte® Supercoppa: Cucine Lube Civitanova e Azimut Modena si affronteranno nella prima Semifinale di sabato (ore 15.30), a seguire la seconda partita tra Diatec Trentino e Sir Safety Conad Perugia (ore 18.00). La vincitrice, oltre a staccare il pass per la Del Monte® Supercoppa 2018, potrà giocare la CEV Cup 2018/19.

 Domenica la Finalissima sarà preceduta alle ore 14.00 dalla resa dei conti tra Ceramica Scarabeo GCF Roma e Caloni Agnelli Bergamo per la Coppa Italia di A2, primo titolo stagionale della categoria.

Cornice d’eccezione per la festa del volley italiano, alla sua prima assoluta nella città di Bari, il PalaFlorio, impianto dedicato alla memoria di un Presidente della Federazione Italiana Pallavolo, il barese Pietro Floriano Florio, al timone per 11 anni fino al 1988, vigilia del boom degli anni ‘90.

Tante le sorprese studiate dalla Lega Pallavolo Serie A, organizzatrice della manifestazione con il patrocinio della Regione Puglia e dell’Assessorato allo Sport del Comune di Bari. 

Le tre partite riservate alla SuperLega saranno integralmente trasmesse sulle frequenze di RAI Sport + HD (oltre che via internet su Rai Play) e sulle TV straniere collegate che catapulteranno la Final Four di Coppa Italia in oltre 40 Paesi nel Mondo e via streaming in tutto il globo. Ai microfoni Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, al salottino Marco Fantasia. Il commento inglese è affidato a Daniele Vecchi. La Finale di Serie A2 tra Roma e Bergamo verrà trasmessa in diretta da Lega Volley Channel, con il commento di Walter Astori e Andrea Brogioni. Inoltre le TV regionali partner dei Club (TV Centro Marche Arancia Television, RTTR Trento, TRC Modena, TEF Channel e VideoStar TV) daranno ampio spazio ai match con la programmazione delle differite.

Eccezionale anche la copertura radiofonica, con Radio RAI, LatteMiele e tutte le radio partner dei Club che accenderanno le frequenze FM e via internet per la copertura della due giorni. 

Carte vincenti e sperimentazioni: tutte le gare della kermesse tricolore potranno contare sul Video Check System e sulle sue 17 telecamere ai margini del campo, ma sarà la prima edizione della Coppa Italia in cui l’occhio elettronico sarà del tutto integrato dal nuovo sistema di tablet progettato da Data Project, lanciato per la prima volta nel Campionato di quest’anno in SuperLega. Gli arbitri saranno collegati tra loro tramite radio digitali criptate. Tre gli arbitri per ogni match, con il terzo arbitro incaricato di valutare i replay del Video Check seduto in area tecnica, anche se il primo arbitro resta comunque il responsabile della decisione finale. 

Tra le iniziative collaterali spicca il blitz di venerdì 26 gennaio all’istituto tecnico economico Lenoci di Bari da parte del popolare Andrea “Lucky” Lucchetta e del direttore artistico della Lega Pallavolo, Marco Caronna. I due racconteranno agli studenti storie con protagonisti degli sportivi, anche di volley, trattando tematiche come antirazzismo e inclusione sociale. Attraverso episodi noti o poco conosciuti, gli allievi realizzeranno che, cercando i propri limiti, ma nel rispetto delle regole, è possibile compiere imprese straordinarie. 

Immancabili alla Del Monte® Coppa Italia Finali i maxischermi che riprenderanno gli spettatori con cornici e giochi interattivi. Tante sorprese oltre alla popolare “Kiss cam”. In cantiere, poi, presentazioni spettacolari dei team e le interviste con lo stile inconfondibile di Lorenzo Dallari.

Novità assoluta della due giorni: i tablet arbitrali per il controllo del match saranno anche a disposizione in tempo reale per i giornalisti, grazie ai “dispositivi gemelli” lasciati in dotazione dalla Lega Pallavolo Serie A. Tutti i tifosi potranno transitare liberamente nella Volley Gallery, l’area esterna al PalaFlorio per degustare i prodotti Del Monte® , Title Sponsor della manifestazione, e per visitare i vivaci stand delle squadre.

Partner dell’evento, come sempre negli ultimi anni su invito della Lega Pallavolo Serie A, l’associazione benefica per la ricerca contro il cancro, fondata dall’ex alzatore Giacomo Sintini.

LE SEMIFINALI-

CUCINE LUBE CIVITANOVA – AZIMUT MODENA-

A distanza di pochi giorni i detentori del trofeo tricolore si ritrovano nuovamente di fronte al sestetto emiliano, ma in campo neutro. Domenica scorsa, nella 6a giornata di ritorno della Regular Season, all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, la formazione di Giampaolo Medei si era fatta sorprendere in tre set dalla truppa di Radostin Stoytchev, con gli ospiti privi di Sabbi, sostituito da Argenta,e con Ngapeth a mezzo servizio. Nei due precedenti scontri diretti stagionali erano stati i biancorossi a imporsi, sempre in 4 set: in Regular Season al PalaPanini e nella Semifinale di Del Monte® Supercoppa 2017 in casa. Ennesimi capitoli di una sfida storica.

Le due squadre si sono già incontrate 83 volte in Serie A, di cui 10 in Coppa Italia, e il bilancio è di 44 vittorie a 39 per i marchigiani.

Sono 5 le coppe tricolore vinte dai cucinieri, che lo scorso hanno si sono imposti in Finale con la Diatec Trentino a Casalecchio di Reno, 12 quelle alzate al cielo dal Club modenese, che ha dettato legge nella penultima e nella terz’ultima edizione.

Tutti abili e arruolati nel roster biancorosso, due ballottaggi tra gli emiliani: l’opposto Argenta, reduce dalla prova di alto livello nell’ultima gara di Campionato, è favorito sul convalescente Sabbi, mentre il martello Ngapeth non è ancora al meglio, ma sembra favorito su Van Garderen.

PRECEDENTI: 83 (44 successi Civitanova, 39 successi Modena)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 10 - Semifinale 2014-2015 (Modena - Civitanova 3-2), Semifinale 2012-2013 (Civitanova – Modena 3-1), Semifinale 2011-2012 (Civitanova – Modena 3-1), Quarti di Finale 2009-2010 (Modena – Civitanova 3-2), Quarti di Finale 2007-2008 (Civitanova - Modena 3-0), Semifinali 2002-2003 (Modena – Civitanova 1-3), Semifinali 2000-2001 (Civitanova – Modena 3-2), Quarti di Finale 1999-2000 (Andata Civitanova - Modena 3-2, Ritorno Modena – Civitanova 3-1), Quarti di Finale Coppa Italia A1/A2 1995-1996 (Andata Civitanova – Modena 0-3, Ritorno Modena – Civitanova 3-1), Quarti di Finale Coppa Italia A1/A2 1993-1994 (Civitanova – Moena 0-3).

EX: Alberto Casadei a Modena nel 2010-2011, nel 2012-2013 e dal 2014 al 2016, Giulio Sabbi a Civitanova nel 2014-2015 e nel 2015-2016 (fino all’1/12/15).

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato e Coppa Italia: Micah Christenson – 4 muri vincenti ai 100, Taylor Sander – 35 punti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Tine Urnaut – 2 battute vincenti alle 200, Maarten Van Garderen – 1 partita giocata alle 100 (Azimut Modena).

Solo Coppa Italia: Earvin Ngapeth – 6 punti ai 200 (Azimut Modena).

La storia di Civitanova in Coppa Italia-

23 partecipazioni: (esclusa la 17/18). 18 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2014-2015 (eliminata in Semifinale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Sir Safety Perugia), 2012-2013 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena), 2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).

5 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna), 1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).

5 trofei vinti: 2016-2017 contro Diatec Trentino, 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.

La storia di Modena in Coppa Italia-

35 partecipazioni: (esclusa la 17/18). 16 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (sconfitta in Semifinale da Diatec Trentino), 2015-2016 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2014-2015 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2012-2013 (eliminata in Semifinale dalla Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2006-2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Berni Piacenza), 2002-2003 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche), 1999-2000 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1998-1999 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso).

19 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1996-1997 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1994-1995 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1993-1994 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1991-1992 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Gabeca Montichiari), 1989-1990 (sconfitta in Finale dalla Maxicono Parma), 1988-1989 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1987-1988 (vincente in Finale contro la Camst Bologna), 1986-1987 (2a posizione (su 3) con 4 punti), 1985-1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984-1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1983-1984 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1982-1983 (eliminata nel 3° turno dalla Thermomec Padova), 1981-1982 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1980-1981 (poule finale (4a posizione (su 4) con 0 punti), 1979-1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

12 trofei vinti: 2015-2016 contro Diatec Trentino, 2014-2015 contro Diatec Trentino, 1997–1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996–1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994–1995 contro Sisley Treviso, 1993–1994 contro Maxicono Parma, 1988–1989 contro Sisley Treviso, 1987–1988 contro Camst Bologna, 1985–1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984–1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1979–1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

Giampaolo Medei (Allenatore Cucine Lube Civitanova)- « Il pronostico delle due Semifinali è molto aperto, si affrontano le quattro squadre meglio attrezzate del Campionato e in una partita secca può succedere di tutto. Per quanto riguarda noi, sarà importante sfruttare questa settimana di lavoro per migliorare la nostra condizione tecnica, ma soprattutto fisica, ma sono convinto che ci presenteremo al meglio per questa Final Four. Metteremo in campo tutte le nostre carte per riuscire a portare a casa il trofeo. In Semifinale ci attende Modena, appena incontrata domenica scorsa: siamo in parità come scontri diretti e sono sicuro che la partita sarà diversa rispetto a quella di sei giorni fa. Mi aspetto, infatti, una Azimut al completo ma anche che la mia squadra torni a fornire le prestazioni di alto livello che ha sempre espresso nelle occasioni che contano ». 

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- La Semifinale di sabato con Civitanova sarà una gara molto diversa da quella che abbiamo disputato domenica. La Lube è la squadra Campione in carica, noi dovremo affrontarli cercando di valorizzare al massimo le nostre caratteristiche ed il nostro gioco. Sicuramente loro restano i favoriti, noi li rispettiamo tanto, ma affronteremo la sfida senza paura e scenderemo in campo per vincere. Gli infortunati? La situazione è la stessa della settimana scorsa e lo staff medico sta lavorando molto bene. Stiamo cercando di recuperare Ngapeth e Sabbi, ma solo venerdì decideremo chi potrà scendere in campo”.

DIATEC TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA-

Gialloblù e Block Devils si ritrovano ancora di fronte per uno scontro da dentro o fuori. L’ultima sfida a eliminazione diretta risale alla vigilia del Campionato, per la Semifinale della Del Monte® Supercoppa all’Eurosuole Forum, con passaggio del turno degli umbri, che si affermarono in 4 set. Una prestazione che fece da preludio al successo finale del giorno successivo, contro i padroni di casa della Lube. Anche in Regular Season gli uomini di Angelo Lorenzetti, ora quarti in classifica, al PalaEvangelisti di Perugia non riuscirono a scalfire le certezze del gruppo di Lorenzo Bernardi, vittorioso in 3 set e protagonista di una stagione fin qui molto positiva.

Attualmente al comando della Regular Season, i perugini hanno vinto 8 dei 22 incroci con i trentini. Nei due precedenti in Coppa ha avuto la meglio sempre Trento, che ha alle spalle tre vittorie Finali in 16 partecipazioni. Ancora a secco Perugia, alla sesta partecipazione alla Coppa Italia (di cui una spedizione in Coppa di A2) con miglior piazzamento una sconfitta in Finale con Piacenza nel 2013-2014. A meno che non si verifichino sorprese o defezioni last minute, la capolista è pronta ad affrontare la manifestazione tricolore con tutti gli effettivi. Il team trentino, invece, nutre la speranza di recuperare De Pandis, da poco operato al menisco mediale del ginocchio destro.

PRECEDENTI: 22 (14 successi Trento, 8 successi Perugia)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 2 – Semifinale 2014-2015 (Trento - Perugia 3-2), Quarti di Finale 2012-2013 (Trento – Perugia 3-1)

EX: Massimo Colaci a Trento dal 2010 al 2017, Dore Della Lunga a Trento dal 2005 al 2009 e dal 2010 al 2012.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato e Coppa Italia: Nicholas Hoag – 16 punti ai 500, Uros Kovacevic – 5 punti ai 1500 (Diatec Trentino); Aleksandar Atanasijevic – 16 punti ai 3000, Ivan Zaytsev solo nella stagione 2017-2018 – 1 punti ai 200 (Sir Safety Conad Perugia).

Solo in Coppa Italia: Filippo Lanza – 12 punti ai 200, Luca Vettori – 1 punto ai 200 (Diatec Trentino); Ivan Zaytsev – 7 punti ai 200 (Sir Safety Conad Perugia).

La storia di Trento in Coppa Italia-

16 partecipazioni: (esclusa la 17/18). 16 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (sconfitta in Finale da Cucine Lube Civitanova), 2015-2016 (sconfitta in Finale da DHL Modena), 2014-2015 (sconfitta in Finale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (vincente in Finale contro la Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).

3 trofei vinti: 2012-2013 e 2011-2012 contro la Lube Banca Marche Macerata, 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

La storia di Perugia in Coppa Italia-

6 partecipazioni: (esclusa la 17/18). 5 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2016-2017 (eliminata nei Quarti di Finale da LPR Piacenza), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla DHL Modena), 2014-2015 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino).

1 in Coppa Italia A2 nella stagione 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).

Angelo Lorenzetti (Allenatore Diatec Trentino)- « Arrivare a giocarci questo appuntamento per noi è un’opportunità importante e rappresenta uno stimolo per provare a superare i nostri limiti. Durante questa stagione Perugia ci ha dimostrato già in due circostanze dirette la sua superiorità rispetto a noi; se vorremo centrare la qualificazione alla Finale dovremo quindi giocare in maniera superiore a come sin qui abbiamo fatto. Non abbiamo avuto molto tempo per preparare l’appuntamento perché abbiamo giocato anche mercoledì sera contro Castellana Grotte ma mi auguro che la voglia di affermarsi sia più grande della possibile stanchezza. Per noi si tratta di una chance importante ».

Lorenzo Bernardi (Allenatore Sir Safety Conad Perugia)- « Abbiamo certamente sensazioni buone. Lavoriamo per preparaci al meglio a questo evento e per viverlo nel giusto modo perché queste sono le partite che tutti vorrebbero giocare. Abbiamo avuto il merito di conquistarci sul campo questa opportunità e vogliamo sfruttare la chance. Il livello delle quattro squadre è altissimo, in una gara secca non esistono favoriti mai, figuriamoci in questo caso. In Semifinale incontriamo Trento che è totalmente un’altra squadra rispetto a quella incontrata ad inizio stagione. Hanno molta più efficienza ed hanno Kovacevic che ad inizio stagione non c’era ».

IL PROGRAMMA-

PalaFlorio - Bari

Sabato 27 gennaio 2018, ore 15.30

1a Semifinale

Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena 

Sabato 27 gennaio 2018, ore 18.00

2a Semifinale

Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia 

Domenica 28 gennaio 2018, ore 14.00

Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2

Ceramica Scarabeo GCF Roma - Caloni Agnelli Bergamo 

Domenica 28 gennaio 2018, ore 17.30

Finale Coppa Italia Superlega