Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

L'Auxilium Torino volta pagina: è Recalcati il successore di Banchi. Accordo trovato

Vai alla versione integrale
Clamoroso cambio in panchina: la Fiat e Banchi si lasciano dopo aver raggiunto traguardi prestigiosi.  Il tecnico, vincitore di tre scudetti in 3 club diversi e ct delle ultime due inattese e clamorose medaglie azzurre ha l'intesa con il club. Alle 16 la conferenza stampa

TORINO - Consumata la sanguinosa rottura con Luca Banchi, per divergenze con la proprietà nonostante i grandi risultati ottenuti, l'Auxilium Torino è corsa ai ripari e il presidente Antonio Forni ha raggiunto l'accordo con Carlo Recalcati. Diciamolo, quella dell'ex ct delle ultime medaglie azzurre gloriose e inattese  (bronzo europeo 2003, argento olimpico 2004), del coach con tre scudetti in tre club diversi (Varese, Fortitudo, Siena), il più vincente nella storia dei playoff, insomma quella di Recalcati è la soluzione migliore per tamponare la falla. Anche perché Charlie è abituato a navigare ogni mare. Certo un profilo diverso da Banchi, comunque uomo di enorme esperienza e carisma e conoscenza. Recalcati, 72 anni, reduce da 10
partite con Cantù nel 2017 dopo aver lanciato dal 2014 al 2016 il progetto Reyer Venezia (coach De Raffaele era suo allievo e assistente) per sua natura chiede sempre un altro anno di contratto. Dunque si presume abbia raggiunto un accordo anche per il 2019.  Alle ore 16  è in programma la conferenza stampa.