Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Mamma uccide i figli di 2 e 5 anni: il marito è l'ex rugbista azzurro Benatti

Vai alla versione integrale
© ANSA
La donna e uno dei bambini trovati in macchina a Luzzara. La più piccola soffocata in casa a Suzzara

SUZZARA (MN) - Antonella Barbieri, 39enne di Suzzara, ha accoltellato il figlioletto di cinque anni e soffocato la sorellina di poco più di due prima di provare, senza riuscirci, a farla finita, con un coltello di cucina. Il padre dei due bambini è Andrea Benatti, 39 anni, ex giocatore di rugby che ha militato come terza linea negli Aironi, in Celtic league, nel Viadana, con cui ha vinto lo scudetto 2002 e in Nazionale. Nel 2011 si è ritirato per problemi ad una retina quando giocava negli Aironi. Al momento del dramma l'uomo era al lavoro nell'officina meccanica di famiglia che si trova a Motteggiana, a pochi chilometri da Suzzara, dove la famiglia vive in una casa in aperta campagna, in stradello Opi.

IL RITROVAMENTO - Il corpo della bambina di 2 anni è stato ritrovato dai carabinieri nel letto matrimoniale dei genitori, sopra una coperta. Il delitto è stato scoperto solo alcune ore dopo, quando i militari sono arrivati in compagnia del padre. Subito dopo aver soffocato la figlia, Antonella Barbieri ha trascinato l'altro figlio di 5 anni in auto e si è diretta verso Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, che dista pochi chilometri da Suzzara, nel Mantovano. Non conoscendo la strada, ad un certo punto la donna si è persa nella golena del Po dove l'auto si è impantanata. Qui ha accoltellato a morte l'altro figlio e ha tentato di suicidarsi con la stessa arma.