Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Internazionale raffa. A Plaintel azzurrini sul podio più alto

Vai alla versione integrale
Al torneo francese hanno partecipato anche le nazionali di Svizzera, Austria, Algeria e Slovacchia. Play off volo, in finale Perosina e Borgonese

TORNEO INTERNAZIONALE PLAINTEL

Si conclude alla grande l’esperienza degli azzurri a Plaintel, in Francia, nell’ottagonale internazionale della raffa organizzato nel fine settimana al palabocce Les Coteaux. Italia, Slovacchia, Svizzera, Algeria, Austria e tre formazioni dei padroni di casa bleus, le rappresentative partecipanti.

Il campionato di serie giunto al suo punto più caldo “obbliga” il tecnico Dante D’Alessandro a una scelta di rinnovamento. Il risultato è una formazione dall’età media di 20 anni in una competizione senior. Luca Mercanti, Aron Rocchetti e Niko Bassi (nella foto con il citì), i nostri tre moschettieri. Solo la Svizzera tra le altre adotta l’idea di portare un team under 23. Sintetizzare quanto si vedrà in campo è piuttosto semplice: l’Italia gioca sempre con la stessa formazione e non sbaglia quasi un colpo in tutto il torneo. Mercanti-Bassi-Rocchetti è la terna, Bassi l’individuale e a chiudere la coppia Rocchetti-Mercanti, come da sequenza prevista nella competizione.

Si comincia. 12-0 a terna, 12-3 nell’individuale e stesso risultato anche a coppia in favore dell’Italia, chiudono il primo match serale disputato venerdì contro l’Algeria. Nella mattina di sabato gli azzurri incontrano Francia 1, e la musica non cambia. La terna, combattuta, finisce 12-10 mentre l’individuale 12-5. Altra vittoria. La coppia, ininfluente ai fini della partita, la vincono sempre i nostri 12-5. Arriva il pomeriggio e con esso il match contro la Svizzera: terna 12-4, individuale 12-4 ma stavolta coppia conquistata 12-8 dagli elvetici. Del resto si sa, i rossocrociati sono sempre temibili e sbagliare qualche boccia di troppo con loro può risultare sportivamente fatale. Poco male, a risultato già acquisito, e può tornare utile più avanti per rimanere sempre attenti e concentrati. La domenica mattina è la volta delle semifinali e all’Italia tocca Francia 2. 12-4 nella terna e 12-0 nell’individuale ci garantiscono l’accesso alla finale. La coppia poi completa l’opera ottenendo il 12-3 definitivo. In finale ci tocca di nuovo la Svizzera, eterna rivale, ma il copione sembra essere lo stesso. 12-4 nella terna, 12-6 nell’individuale e il torneo è già meritatamente nostro. Ancora una volta la coppia sigilla il tutto, “vendicandosi” anche del turno di qualificazione: 12-1 conclusivo e via con i festeggiamenti. Insomma giovane quest’Italia sì, ma già vincente e di qualità.

SERIE A RAFFA (17a giornata)

Ancona 2000 - Alto Verbano 0-3 (35-62)

Cesini-Ascani-Agostini – Antonini-Chiappella-Signorini 3-8, 2-8, Marinelli – Andreani 8-6, 7-8, Cesini-Ascani – Chiappella (2° set Barilani)-Signorini (2° set Antonini) 5-8, 1-8, Agostini-Marinelli – Andreani-Rotundo 3-8, 6-8. Direttore Remo Giovanetti di Pesaro Urbino.

CVM Utensiltecnica - Boville Marino 1-0 (51-51)

Miloro Gaetano-Monaldi-Paolucci – Palma-Nanni-Facciolo 8-2, 1-8, Rosati – Di Nicola G. 8-6, 8-7, Miloro Gaetano-Monaldi (2° set Ferragina) – Palma-Facciolo (1° set Diomei) 8-6, 5-8, Paolucci (2° set Miloro Giuseppe)-Rosati – Nanni-Di Nicola G. 8-6, 5-8. Direttore Giovanni Emili di Pesaro Urbino.

Enrico Millo - MP Filtri Caccialanza 3-0 (60-44)

Santoriello-Califano-Laudato – Luraghi M.-Viscusi-Luraghi P. 8-6, 8-2, Scolletta – Paone 8-7, 8-6, Santoriello (2° set Cappuccio)-Ferrara – Luraghi P.-Viscusi 4-8, 8-7, Scolletta (2° set Laudato)-Califano – Luraghi M.-Paone 8-6, 8-2. Direttore Francesco La Mura di Napoli.

Fashion Cattel - GS Rinascita 1-1 (42-47)

Zovadelli-Pappacena-Manuelli – Paleari-Provenzano-Stia 0-8, 8-3, D’Alterio G. – Savoretti 3-8, 8-1, Zovadelli-Manuelli – Provenzano-Bartoli 5-8, 2-8, D’Alterio G.-Pappacena – Paleari-Savoretti 8-5, 8-6. Direttore Valter Driol di Venezia.

L’Aquila – Aper Capocavallo 2-1 (53-35)

Cappellacci-Casinelli Stefano-Crosta – Fanali-Gori (2° set Battistoni)-Palazzetti 8-1, 5-8, Formicone – Santucci 8-0, 8-3, Cappellacci-Crosta – Fanali-Palazzetti 8-4, 8-3, Formicone-Casinelli Stefano – Vitali-Santucci 5-8, 3-8. Direttore Fabrizio Fortunati di Roma.

Montegranaro - Montecatini Avis 3-0 (60-29)

Angrilli-Ombrosi-Santone – Pellegrini-Matalucci-Franci 8-4, 8-0, Dari – Lorenzini 8-5, 8-5, Angrilli-Santone – Franci-Matalucci 4-8, 8-2, Di Nicola M.-Dari (2° set Strovegli) – Forese-Lorenzini (2° set Pellegrini) 8-1, 8-4. Direttore Luigi Emiliani di Macerata.

Classifica: MP Filtri Caccialanza 38, Fashion Cattel 35, Alto Verbano 32, Boville Marino 29, L’Aquila e GS Rinascita 28, Enrico Millo 26, Montegranaro 23, CVM Utensiltecnica 22, Aper Capocavallo 17, Montecatini AVIS 8, Ancona 2000 6.

SERIE B RAFFA (10a giornata)

Girone Centro Nord

CDM Vallefoglia – Montesanto 3-0 (46-32)

Patregnani-Maione-Paganelli – Petrelli S.-Gelosi-Renzi 8-0, 8-3, Porrozzi – Petrelli L. 8-6, 8-2, Maione-Paganelli – Petrelli L.-Gelosi 8-5, 8-5, Porrozzi (2° set Marini)-Patregnani – Petrelli S.-Renzi 8-3, 6-8. Direttore Paolo Castellari di Perugia.

Fontespina - Nova Inox Mosciano 2-1 (55-41)

Macellari-Gattari-Sabbatini M. – Di Domenico-Ciprietti-Calvarese 8-3, 8-3, Aleandri – Mattioli 7-8, 7-8, Macellari-Gattari – Calvarese-Ciprietti 1-8, 8-7, Sabbatini M.-Aleandri – Mattioli-Di Domenico (2° set Falà) 8-2, 8-2. Direttore Doriano Pigalarga di Pesaro Urbino.

Framasil Pineto - EU Sersar Brescia Bocce 0-1 (45-49)

Adorante-Covone-Marrancone – Saleri-Benedetti-De Carli 8-0, 3-8, Merlonetti – Mussini (2° set Palazzi) 8-3, 2-8, Adorante-Covone – Saleri-Benedetti 8-6, 3-8, Marrancone-Merlonetti – Ricci-Mussini 7-8, 6-8. Direttore Domenico Di Natale di Pescara.

S. Erminio Umbrò - I Fiori 1-1 (44-42)

Brutti-Di Felice (2° set Tosti)-Rosi – Dell’Organo-Galli-Lombardi 1-8, 8-3, Tomao – Noviello 6-8, 0-8, Rosi-Tosti – Lombardi (2° set Dell’Organo)-Galli (2° set Maugeri) 8-2, 8-0, Tomao-Brutti – Noviello-Marino 8-5, 5-8. Direttore Giuseppe Bossi di Terni.

Classifica: Nova Inox Mosciano 19, CDM Vallefoglia 17, EU Sersar BS Bocce 15, S. Erminio Umbrò, Fontespina e I Fiori 14, Montesanto 12, Framasil Pineto 7.

Girone Centro Sud

Boville Fr - Isia Global Service 2-0 (54-31)

Tullio-Campisi-Campoli – Zaffino-Piperis-Palermo 8-3, 8-4, Barbieri – De Giovanni 8-2, 8-2, Tullio-Campoli (2° set Fabrizi) – Piperis-Palermo 2-8, 8-2, Barbieri-Campisi – Zaffino-De Giovanni 8-2, 4-8. Direttore Mauro Monni di Roma.

Grecanica Don Bosco - Centro Riabilitazione Lars 1-0 (58-47)

Trovè (2° set Trimarchi)-Sazio-Vitto C. – Baselice-Chirico-Fattoruso (1° set Califano) 4-8, 8-1, Vitto R. – Pappacena 8-5, 8-3, Vitto C.-Trimarchi – Baselice-Chirico 7-8, 8-7, Vitto R.-Sazio – Pappacena-Fattoruso 8-7, 7-8. Direttore Marcello Zacheo di Lecce.

Le Delizie – CB Sassari 1-0 (49-40)

Corrado-Crispino-Capasso – Cordedda-De Palmas-Perini 8-1, 3-8, Moccia – Dessolis 8-1, 8-2, Crispino-Capasso (2° set Palombo) – De Palmas-Perini 6-8, 8-6, Moccia-Corrado – Dessolis-Cordedda 8-6, 0-8. Direttore Salvatore Gallo di Caserta.

Termosolar - NCDA Capitino 0-0 (53-39)

Brucciani-Cossu-Sias – Mauro D.-Coppola-Laezza 6-8, 8-0, Moi – Mauro A. 7-8, 8-3, Brucciani-Cossu – Coppola-Laezza 6-8, 8-2, Moi-Sias – Mauro D.-Mauro A. 2-8, 8-2. Direttore Roberto Mereu di Cagliari.

Classifica: Termosolar 21, Boville Fr 18, Le Delizie e NCDA Capitino 17, Grecanica Don Bosco 14, CB Sassari 11, Centro Riabilitazione Lars 8, Isia Global Service 6.

GARE NAZIONALI RAFFA

 16° Gran Premio Tagliavini – Parmeggiani (Bologna) – Direttore Marco Rossi di Arezzo – 32 individualiste di categoria A – Classifica: 1° Barbara Guzzetti (F.lli D’Italia, Varese) 2° Franca Mascagni (Parmeggiani, Bologna), 3° Jessica Gelosi (Fontespina, Macerata), 4° Flavia Morelli (Lucrezia, Pesaro Urbino). Punteggio della finale: 12-10.

16° Gran Premio Tagliavini – Parmeggiani (Bologna) – Direttore Marco Rossi di Arezzo – 96 individualiste di categoria B-C – Classifica: 1° Agostina Frabetti (Progresso Castello, Bologna), 2° Ida Sabbatinelli (Corva, Ascoli Piceno), 3° Giancarla Recchia (Raldon, Verona), 4° Rita Abbati (Città di Bastia, Perugia), 5° Eugenia Vlad (F.lli D’Italia, Varese), 6° Donatella Squaiella (Benassi Due Torri, Bologna), 7° Teresa Rizzolo (Parmeggiani, Bologna), 8° Pasquina Urbinati (Colbordolo, Pesaro Urbino). Punteggio della finale: 12-6.

22° Trofeo Santa Rita – Santa Rita (Roma) – Direttore Gianpaolo Crescenzo di Rieti – 96 individualisti di categoria A – Classifica: 1° Fabio Palma (Boville, Roma), 2° Davide Riccardi (JF Kennedy, Roma), 3° Giuliano Di Nicola (Boville, Roma), 4° Mauro Lazzarini (SS. Assunta, Roma), 5° Rodolfo Rosi (S. Erminio, Perugia), 6° Antonio Fusco (Castelverde, Roma), 7° Fabrizio Occhiuto (La Piramide, Roma), 8° Emiliano Benedetti (JF Kennedy, Roma). Punteggio della finale: 12-7.

22° Trofeo Santa Rita – Santa Rita (Roma) – Direttore Gianpaolo Crescenzo di Rieti – 232 individualisti di categoria B-C – Classifica: 1° Riccardo Bucci (Czestochowa, Roma), 2° Giovanni Frustaci (San Michele, Latina), 3° Andrea Lazzarini (Montesacro Alto, Roma), 4° Angelo Papale (Santa Rita, Roma), 5° Daniele Di Bartolomeo (Leonardo da Vinci, Roma), 6° Antonino Di Franco (La Romanina, Roma), 7° Claudio Valizzone (Santa Silvia, Roma), 8° Giovanni Golvelli (Guidonia Lauretana, Roma). Punteggio della finale: 12-7.

46 ° GP Vecchi Franco – S. Faustino (Modena) – Direttore Marco Lasagni di Reggio Emilia – 112 individualisti di categoria A – Classifica: 1° Roberto Manghi (Fontanella, Piacenza), 2° Mirko Savoretti (GS Rinascita, Modena), 3° Roberto Vandelli (Buco Magico, Reggio Emilia), 4° Felice Maione (Colbordolo, Pesaro Urbino), 5° Gianluca Manuelli (Monastier, Treviso), 6° Gianluca Selogna (Fontanella, Piacenza), 7° Gianluca Formicone (Virtus L’Aquila, L’Aquila), 8° Maurizio Mussini (Eu Sersar Brescia Bocce, Brescia Centro). Punteggio della finale: 12-4.

5° Trofeo Mario Longoni – Bonate Sopra (Bergamo) – Direttore Alessandro Morani di Legnano – 88 individualisti di categoria A – Classifica: 1° Adelio Aglani (Ponte Mezzago, Monza), 2° Davide Ceresoli (Ponte Mezzago, Monza), 3° Tiziano Leoni (Familiare Tagliuno, Bergamo), 4° Christian Andreani (Alto Verbano, Varese), 5° Vincenzo Carminati (Canonichese, Bergamo), 6° Norman Mazzoni (Alto Verbano, Varese), 7° Roberto Guerra (Tritium Bocce, Bergamo), 8° Diego Paleari (GS Rinascita, Modena). Punteggio della finale: 12-5.

XVII Trofeo Villa Arangea – Arangea (Reggio Calabria) – Direttore Emilio Segreti di Cosenza – 120 coppie di categoria A-B-C – Classifica: 1° Domenico Giannotta-Davide Spadafora (San Paolo, Cosenza), 2° Giuseppe Palialogo-Pietro Cassalia (Villa Arangea, Reggio Calabria), 3° Ivan Spranno-Aldo Spadafora (Garofalo, Cosenza), 4° Nicolaj Mellace-Vincenzo Valentino (Città di Borgia, Catanzaro), 5° Gennaro Fattoruso-Sergio Baselice (S. Lucia S. Alfredo, Salerno), 6° Luigi Peluso-Franco Crocco (Città di Mendicino, Cosenza), 7° Raffaele Granata-Umberto Carotenuto (Città di Cosenza, Cosenza), 8° Gianluca Cristiano-Daniele Salerno (Città di Rende, Cosenza). Punteggio della finale: 12-4.

Il treno dei desideri – Cacciatori (Salerno) – Direttore Cosimo Iuliano di Benevento – 128 coppie di categoria A-B – Classifica: 1° Gennaro Laudato-Giuseppe Cappuccio (Enrico Millo, Salerno), 2° Giuseppe Rispoli-Nicola Pignataro (Cacciatori, Salerno), 3° Enrico Cappuccio-Saverio Pagano (Ariston, Salerno), 4° Gaetano Di Domenico-Antonio Bisogno (Amici Congrega S. Anna, Salerno), 5° Domenico Mauro -Alfonso Mauro (NCDA Capitino, Frosinone), 6° Claudio De Simone-Armando Ascolese (Cacciatori, Salerno), 7° Carmine La Marca-Pietro La Marca (Kennedy, Napoli), 8° Domenico Lisanti-Vito Tummillo (Aurora Murese, Potenza). Punteggio della finale: 12-4.

PLAY OFF SERIE A VOLO

Saranno La Perosina e Borgonese a contendersi lo scudetto di serie A. Nello spareggio fra Brb e Borgonese, dopo il 12-12 al termine delle prove regolamentari, la formazione di Piero Pettigiani si è aggiudicata il successo nell'ulteriore prova del punto e del tiro. Determinanti i 3 punti in accosto per Ariaudo, Eric Petric e Capello, oltre al pallino colpito da Matteo Mana, contro il solo punto in accosto di Birolo e il pallino di Ballabene, per il 4-2 che ha regalato il biglietto per Chieri (8 e 9 aprile) al team di Borgone.

SCUDETTO SERIE B VOLO

La finale del campionato di serie B ha visto il trionfo del Masera che ottiene la promozione in serie A grazie al successo per 16-6 nei confronti di Rosta.