Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Juve, Allegri: «Possiamo rubare punti a Napoli e Roma»

Vai alla versione integrale

«Però dobbiamo battere l'Udinese, e non sarà semplice. Penso di convocare Kean, torna Marchisio ma va gestito con cautela. Come stanno i sudamericani? Per arrivare prima sono atterrati direttamente all'ippodromo di Vinovo...»

TORINO - «Comunque andrà a finire Napoli-Roma, noi a qualcuno possiamo rubare punti»: così Massimiliano Allegri inquadra la sfida del San Paolo posto però che la sua Juventus superi l’Udinese. «E non sarà una gara facile come qualcuno può pensare perché quando c’è un cambio di tecnico, come nel caso dei friulani, la squadra ha sempre una scossa. Dovremo essere umili per portare a casa i tre punti».

BABY KEAN - «Più che il punto sugli infortunati, devo vedere come stanno i nazionali. I sudamericani, dopo 18 ore di volo, sono atterrati direttamente all’ippodromo di Vinovo…». In attacco, scontato che Mandzukic giochi titolare, al suo fianco Allegri deve decidere tra Higuain e Dybala. «Per forza, ne ho tre davanti. Kean dall’inizio mi sembra un azzardo. Il ragazzo della Primavera è bravetto, si è allenato con noi perché mi mancava Pjaca». E oggi dovrebbe essere convocato per la prima volta in prima squadra.

Il tuo browser non supporta questo video


DUBBIO DIFESA - «Benatia può giocare, come Chiellini, l'unico che rientra oggi è Bonucci. Posso anche schierare la difesa a quattro o mettere Evra centrale, vedremo l'allenamento».

RIECCO MARCHISIO - «Marchisio è un giocatore importante che torna a disposizione, uno dei giocatori più importanti per i prossimi anni, io uso sempre la prudenza, quando uno rientra da un infortunio al crociato bisogna stare cauti ed attenti, si guarisce da un ginocchio ma dopo sei mesi di inattività possono subentrare altre problematiche, non si può pensare che Claudio possa avere un rendimento costante, a volte quando rientri fai bene poi hai un problema».