Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

BMW C-Evolution, lo scooter elettrico da 160 km di autonomia

Vai alla versione integrale

Il motore elettrico a zero emissioni è decilnato in due varianti, una da guidare con la patente moto, l’altra che si può condurre anche con la B come un 125

ROMA - BMW pensa alla mobilità urbana non solo con le auto ma anche con gli scooter…elettrici! Al Salone di Parigi, che aprirà al pubblico il 1 ottobre, debutterà la versione aggiornata del C-Evolution, lo scooter elettrico della Casa bavarese. Derivato dal C650 ha le forme del maxi-scooter e un motore elettrico a zero emissioni decilnato in due varianti, una da guidare con la patente moto, l’altra che si può condurre anche con la B come un 125. Con un’autonomia rispettivamente di 160 e 100 chilometri, si candida come mezzo ideale per il traffico urbano e pure per delle brevi gite fuori porta.  Su entrambi i modelli debutta la nuova generazione di batterie con celle da 94 Ah che alimentano un motore da 48 CV di potenza di picco.

A fare la differenza, però, è la potenza continua che sulla versione Long Range arriva a 26 CV, mentre su quella che si guida con la patente B si ferma a 15 CV. Le velocità massime sono rispettivamente di 129 e 120 km/h, più che adeguate anche per le tangenziali. Tra le altre modifiche si segnalano i nuovi abbinamenti cromatici ionic silver metallizzato/electricgreen, completato dal colore di contrasto blackstorm metallizzato. Con questa nuova versione, infine, la commercializzazione del C-Evolution verrà estesa anche al di là dell’oceano, in particolare negli Stati Uniti e in Giappone. 

BMW C-Evolution: foto