Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Vespa, star del cinema tra Roma e Hollywood

Vai alla versione integrale

Oltre 40 i film che hanno visto protagonista, nella storia del cinema, lo scooter più famoso del mondo

Il curriculum cinematografico della Vespa è degno delle più grandi “attrici” di Hollywood. 
Lo scooter italiano è stato il mezzo a due ruote più utilizzato davanti alla macchina da presa, con oltre 45 film in cui ha fatto da comparsa più o meno importante.

STELLA TRA LE STELLE - Tra questi, ricordiamo le pellicole girate da William Wyler, Dino Risi, Frank Roddam, Federico Fellini e Nanni Moretti: dalle famose scende di “Vacanze Romane” con Gregory Peck che porta a passeggio la splendida Audrey Hepburn alle gite “riflessive” in una Roma deserta di pieno agosto di “Caro Diario. 
Non solo. La Vespa è stata protagonista anche de “Il talento di Mr. Ripley”, pellicola del 1999 con Matt Damon e di “Quadrophenia, film di Roddam del 1970 che raccontava la vita dei Mods, la banda di giovani ben vestiti e alla guida di Vespa e Lambretta che si contrapponevano ai Rockers, i seguaci del rock and roll.

GASSMAN E SPIELBERG - Uno degli attori più importanti della storia del cinema italiani (e non solo), Vittorio Gassman, era proprietario di una Vespa e fu vittima di un furto: “Avevo una Vespa a cui ero molto affezionato - raccontò l’attore - me la rubarono e non la ricomprai più”. Passione più “platonica”, invece, per il regista Steven Spielberg: “Sul letto avevo il poster di Wyler che, in Vespa, andava a girare Ben Hur. Per questo la amo”.

Vespa e il cinema: gli scatti più belli