Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Tuttosport

LIVE

Sicilia mafiosa, lecito su libro scuola

Vai alla versione integrale
Respinto ricorso Presidenza della Regione contro casa editrice
(ANSA) - ROMA, 7 APR - Rientra nella libertà di insegnamento, garantita dalla Costituzione, l'impiego di un libro di testo destinato agli studenti delle scuole medie inferiori nel quale, "con sufficiente richiamo ai contesti storici e alla cronaca anche recente", si parla della Sicilia con "espressioni e giudizi generali perentoriamente negativi" definendola una regione nella quale la mafia "impedisce di governare per il bene della collettività" e "che riceve dallo Stato più di quello che dà e consuma più di quello che produce". Lo ha stabilito la Cassazione respingendo il ricorso del governatore della Sicilia contro la casa editrice Principato e gli autori del libro 'Geo Italia, le regioni' nel quale venivano espressi giudizi molto duri sulla realtà socio economica dell'isola. Giudizi che la Presidenza della Regione riteneva diffamatori della popolazione.